Crea sito

Avigliana: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita Marito e moglie trovati morti in casa

CarabinieriCarabinieri

AVIGLIANA – Tragedia ad Avigliana in un’abitazione di via Pietra Piana, 7. Un uomo di 54 anni, Gianvittorio Manassero, ha ucciso la moglie, Stefania Viziale, di 48 anni. Prima l’ha stordita dandole con un colpo di badile sulla testa e poi l’ha uccisa con una freccia di balestra lanciata in pieno viso. Poi, con la stessa balestra, si è suicidato, sempre scoccandola in pieno viso. I Carabinieri e i Vigili del Fuoco sono entrati nell’appartamento a seguito delle segnalazione ricevuta, tramite il Numero Unico di Emergenza 112, da parte dei familiari della donna.

LE VITTIME SONO GIANVITTORIO MANASSERO E STEFANIA VIZIALE

I parenti erano stati allertati dalle chiamate telefoniche di Stefania Viziale, mentre era in corso una nuova lite tra i due. Entrando in casa i soccorritori hanno hanno potuto far altro che constatare il decesso di entrambi i coniugi. I corpi, nella villetta di Avigliana dov’è avvenuta questa tragedia, sono stati ritrovati poco prima dell’ora di cena. Il caso è seguito dal Pubblico Ministero della Procura di Torino, Fabio Scevola. Secondo le prime informazioni, Gianvittorio Manassero era in cura presso il centro di salute mentali di zona e, da quanto denunciato dai vicini di casa, erano frequenti le liti nella villetta di Avigliana.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!