Alpignano: il concorso letterario per versi “Tre Civette sul Comò”, racconta la città in poche righe Rientra nel Progetto Piemonte Letteratura e Tradizioni Popolari

stella banner

ALPIGNANO – Concorso ad Alpignano. Il Centro Studi Cultura e Società ha promosso la seconda edizione del premio “Tre Civette sul Comò” per filastrocche, a partecipazione gratuita. Il link del regolamento, la scadenza per l’invio delle opere è il 15 luglio. Si informa che è anche aperto il bando per partecipare alla prima edizione del Premio Corsaro Nero, concorso nazionale per fotografia. Un invito, durante l’estate, per incursioni fotografiche tra costa ed entroterra della Liguria, partecipazione gratuita. La scadenza per l’invio delle opere è il 23 settembre. Il Premio Tre civette sul comòc. Riservato alle filastrocche, composizioni poetiche caratterizzate da un linguaggio semplice e ritmato. Di origine popolare, rappresentano una forma espressiva usata, sia nel passato per tramandare tradizioni o contro le maldicenze, che nella letteratura per l’infanzia contemporanea.

TEMA E SEZIONI DEL PREMIO

Le sezioni del Premio sono le seguenti. Tema Libero. Nessun vincolo di contenuto. Sono ammesse sia opere che raccontano storie vere che di pura fantasia. Possono essere serie o scanzonate, per grandi e piccini. Testo esclusivamente in lingua italiana. Storie di Paesi e Città. Il contenuto è a tema ed è una testimonianza di cultura popolare con il racconto di storie del proprio paese e della propria città, prendendo spunto dai ricordi di nonni e persone anziane. Testi in lingua italiana. Il testo può essere accompagnato dalla sua traduzione nella lingua del paese d’origine o in dialetto, piemontese o di altre regioni italiane. Non sono richiesti vincoli metrici, ma il ritmo deve essere rapido e cadenzato con rime, assonanze e allitterazioni ricorrenti. Massimo 50 versi ogni filastrocca.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.