Alpignano: il sindaco Steven Palmieri “Vogliamo davvero essere il miglior supporto per tutti gli alpignanesi” Il discorso di insediamento durante il primo Consiglio Comunale

Steven Palmieri(foto Maurizio Scrimali)

Farmacia Stella Alpignano

ALPIGNANO – Si è svolto, a porte chiuse, nel Palazzetto dello Sport il primo Consiglio Comunale di Alpignano. Sono stati  presentati gli assessori, composte le commissioni e il sindaco ha prestato giuramento. Il primo appuntamento è anche stata anche l’occasione per Steven Palmieri di leggere il suo programma per i prossimi cinque anni. Il suo è stato più un’enunciazione di principi ed etica che di soluzioni pratiche. Per quelle c’è il lavoro quotidiano al quale è chiamata un’amministrazione politica che deve riprendere in mano una città lasciata, per troppe volte negli ultimi anni, alla guida di tecnici. Ha detto Palmieri. “E’ ormai ben chiaro che ci troviamo nel mezzo di una crisi. Siamo in conflitto contro una rete di violenza e di odio. L’economia si è fortemente indebolita, conseguenza di interessi ed irresponsabilità di alcuni, ma anche della nostra collettiva incapacità di compiere scelte difficili e prepararci per una nuova era. C’è chi ha perso la casa. Sono stati cancellati posti di lavoro. Imprese sono sparite. Il nostro servizio sanitario fatica a rispondere ai nostri bisogni. Le nostre scuole perdono troppi giovani. E ogni giorno porta nuove prove del fatto che il modo in cui usiamo le risorse energetiche minaccia gravemente il nostro pianeta“.

UNA GRANDE SFIDA

Tutti i sindaci hanno già pronunciato il giuramento, a volte in tempi di prosperità e fiducia nel futuro ma da qualche tempo ci tocca farlo nelle condizioni che ho illustrato. Sappiamo che non siamo responsabili del tumultuoso cambiamento globale e delle sue distorsioni ma siamo ben consapevoli di essere il più vicino supporto per un cittadino. Vogliamo davvero essere il miglior supporto a cui tutti gli alpignanesi, in difficoltà o no, potranno rivolgersi. Oggi vi dico che le sfide che abbiamo di fronte sono reali. Sono serie e sono numerose. Affrontarle non sarà cosa facile né rapida. Ma Alpignano, sappilo: intendiamo affrontarle anche oltre a quello che potrebbero essere il confine delle nostre competenze. Ecologia, Futuro, Solidarietà non sono solo i nomi delle liste che mi hanno espresso come sindaco ma sono anche i 3 grandi principi che ci ispirano nel nostro programma. Ci guideranno alle scelte sulle opportunità che il veloce cambiamento dei tempi vorrà offrire. Se noi tutti avremo la capacità di cogliere i problemi, maggioranza opposizione e cittadini, allora sì siamo davvero pronti ad accettare questa sfida“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!