All’Istituto Enzo Ferrari di Susa presentato l’accordo di formazione scuola-lavoro "La scuola deve avere una visione oltre lo standard"

SUSA- Nell’auditorium dell’Istituto Scolastico Enzo Ferrari di Susa si è svolta oggi, venerdì 2 febbraio, la presentazione del progetto scolastico che vedrà la sinergia della scuola, l’AslTo3 e di alcuni soggetti imprenditoriali del territorio che ha per tema l’attività di scuola-lavoro nell’ambito sanitario. Ha iniziato gli interventi il sindaco di Susa  Sandro Plano che ha portato il saluto dell’istituzione comunale e dell’Unione Montana Valsusa. Il sindaco ha ricordato l’importanza dei percorsi educativi e della loro evoluzione nel passaggio degli anni. Plano si è detto soddisfatto del valore che l’Istituto Ferrari porta in tutta la Valle.

GLI INTERVENTI

Mauro Occhi, Direttore del Distretto Scolastico della Valsusa: “La scuola deve avere una visione oltre lo standard, un’offerta formativa che proponga ai ragazzi il mondo del lavoro come una palestra formativa”. Il professore ha spiegato come si è sviluppata la proposta che oggi viene presentata a Susa che nelle intenzioni potrebbe essere un progetto pilota. Il professore ha indicato nella “colpevole” dell’iniziativa la Direttrice Didattica Anna Giaccone, che ha fortemente voluto e portato a termine questa iniziativa. Anna Abburrà, del Conisa, si è detta piacevolmente sorpresa dal buon esito del progetto che avrà grandi possibilità di crescita in un sistema di comunicazione tra scuola e istituzioni del territorio. Carla Raimondo, dell’Ufficio Sostegno, ha spiegato la variegata strutturazione dei progetti scuola-lavoro e la loro implicazione sulle scelte scolastiche dei singoli e degli Istituti.

LA SCUOLA

Martin Dodman, professore universitario e tessitore del progetto insegna nell’ateneo torinese Educazione Comparata. Il docente segue lo studio tra sistemi scolastici come fattori di sviluppo. Questi progetti ha detto Dodman. Seguono tre obbiettivi: promuovere l’attitudine alla conoscenza tutta la vita, costruire un progetto di vita professionale e la piena cittadinanza nella società“. La scuola attiva è un potenziamento di vantaggi per i ragazzi, ha spiegato il docente, l’alternanza scuola lavoro è integrativa e inclusiva. La Dirigente Anna Giaccone, in conclusione, ha ringraziato i presenti ed ha annunciato che il progetto partirà tra pochi giorni offrendo un ulteriore servizio di crescita, e possibilità, alla formazione che l’Istituto Scolastico Enzo Ferrari di Susa offre ai suoi studenti e alla famiglie che scelgono la scuola segusina come ambito di formazione per i ragazzi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!