Conad Rivoli: in 170 in cassa integrazione fino a marzo, poi la riapertura Accordo firmato tra sindacati e azienda

Rivoli, l'ipermercato AuchanRivoli, l'ipermercato Auchan

RIVOLI – C’è l’accordo tra azienda e sindacati per la cassa integrazione per i dipendenti ex Auchan adesso Conad di Rivoli. Mentre nell’ipermercato di corso Susa sono iniziati i lavori di riqualificazione i dipendenti attendono a casa. Ieri, di notte, dopo una giornata di trattativa, è stato firmato l’accordo che determina la cassa integrazione straordinaria per 170 dipendenti su 176. Sarà modulata per tutto il periodo di lavoro fino alle prime settimane di marzo quand’è prevista la riapertura con marchio Conad. I primi a rientrare a lavoro, ma non a Rivoli, saranno probabilmente i responsabili che andranno a frequentare corsi di aggiornamento e tecniche di commercio secondo la visione della cooperativa italiana.

IL FUTURO

Altri incontri verranno organizzati per la gestione dopo la ristrutturazione. Da quanto è trapelato il progetto è in definire per il modello Conad già adottato ad Avigliana e all’altro punto vendita di Rivoli potrebbe non essere lo stesso. Certamente lo spazio vendita sarà concentrato sull’alimentare con più servizio e reparti dedicati ai clienti. La parte nofood e l’elettronica avrà invece un ruolo di nicchia. Anche i reparti giardino, tessile e faidate saranno ridotti al minimo. Da segnalare che tutti i negozi nella galleria continuano l’attività, alcuni con orari ridotti.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!