Al Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea il Narciso di Caravaggio Per l’occasione, il Museo ospita una serie di incontri all’interno degli spazi espositivi

alberghina banner

RIVOLI – Il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea da giovedì 6 maggio riapre le porte al pubblico. Presente l’allestimento del Narciso di Caravaggio. Il celebre capolavoro è proveniente dalle Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma. In occasione dell’evento saranno presenti  l’artista tedesca Anne Imhof, protagonista della personale “Sex” allestita nella Manica Lunga del Castello. Poi Flaminia Gennari, direttrice delle Gallerie Nazionali di Arte Antica a Roma che presta l’opera. Ospite della giornata il critico d’arte Achille Bonito Oliva, che parlerà con il pubblico presente dell’importanza dei musei oggi.

CARAVAGGIO

Michelangelo Merisi, universalmente detto Caravaggio, è stato un pittore italiano. Formatosi a Milano e attivo a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, Caravaggio acquisì grande fama internazionale in vita e subito dopo la morte, costituendo la corrente del caravaggismo ed esercitando una forte influenza sulla pittura barocca del XVII secolo, ma venne poi dimenticato fino alla riscoperta critica nel XX secolo, ed è oggi considerato uno dei più celebri rappresentanti dell’arte occidentale di tutti i tempi. I suoi dipinti dimostrano un’eccezionale sensibilità nell’osservazione della condizione umana fisica ed emotiva, accentuata dalla grande fedeltà al modello dal vivo e dall’uso scenografico della luce, considerate al tempo caratteristiche rivoluzionarie in totale contrapposizione alla prassi accademica raffaellesca. Animo particolarmente irrequieto, nella sua breve esistenza affrontò gravi vicissitudini. Data cruciale nella vita di Caravaggio fu il 28 maggio 1606: responsabile di un omicidio durante una rissa e condannato a morte, dovette fuggire per il resto della sua vita per scampare alla pena capitale.

IL MUSEO

Durante i giorni di apertura infrasettimanale, il pubblico potrà visitare il Museo e le mostre temporanee fruendo dell’ingresso intero alla tariffa scontata di € 6.50 (anziché € 8.50) e dell’ingresso ridotto alla tariffa di € 4.50 (anziché € 6.50) valido per ragazzi 12-18 anni, studenti universitari, insegnanti, pensionati ed enti convenzionati. Ingresso gratuito per i minori di 11 anni.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.

gesim - banner