Crea sito

A Valgioie arriva la musica prancoprovenzale dei Blu L’azard Sabato 6 aprile alle ore 21 al  Salone polivalente

I Blu l'azard

VALGIOIE – Per la rassegna “Chantar l’uvern” anche quest’anno il Comune di Valgioie ospita il gruppo Blu L’azard, che presenterà lo spettacolo  musicale-teatrale “La muzica qu’i vìnt dal ròchess”, con la finalità di  tutelare e diffondere la minoranza linguistica francoprovenzale. Giunta alla XII edizione la rassegna fa parte del programma culturale e  linguistico  promosso dall’Ente di gestione delle Aree Protette delle  Alpi Cozie e dalla Chambra d’Oc in collaborazione con la Città  Metropolitana di Torino. Salone polivalente di Valgioie, sabato 6 aprile alle ore 21.

BLU L’AZARD

E’ un gioco di parole e linguaggi: azard (fr. hasard) significa caso, possibilità, occasione ma anche destino, quindi azard potrebbe significare anche l’azzardo ma se scritto lazard, sia in francoprovenzale che in occitano, significa “ramarro” (fr. lézard), la grande lucertola colorata caratterizzata da uno spiccato senso della curiosità. Così il nome del gruppo può indicare un blu ramarro, che è uno dei colori più vistosi di questa grande lucertola, oppure un poetico blu destino, un destino blu, il blu del caso, un blu della possibilità, il blu dell’azzardo, il blu del Romanticismo, i fiori blu di Queneau… e così via, ognuno può scegliere l’immagine e la metafora che preferisce, preferibilmente colorata e che il destino, il caso o un ramarro ci faccia incontrare.