Susa: conferenza sull’Arco di Augusto tra pace e convivenza Sabato 14 dicembre, alle ore 16, presso il Castello

Susa, l'ArcoSusa, l'Arco

SUSA – Si svolgerà sabato 14 dicembre, alle ore 16, presso il Castello della Contessa Adelaide un interessante conferenza sull’Arco di Susa. Ad organizzare è l’Associazione Il Ponte in collaborazione con la Fondazione CRT e Turismo Piemonte. Sarà lo scrittore Massimo Centini a proporre una riflessione sull’Arco come simbolo di pace e convivenza. Sarà proiettato, nell’occasione, il catalogo multimediale “Il regio dell’arco di Augusto di Susa“. Per l’associazione sarà anche l’occasione per l’augurio delle feste per i soci e non. Sempre sul tema bisogna ricordare l’esaustivo ed elegante volume proposto dall’associazione con un lungo lavoro di ricerca sugli altri archi dello stesso periodo in Italia.

arco locandina

L’ARCO

L’arco di Augusto è un importante monumento romano risalente al I secolo a.C. che si trova nella città di Susa, lungo quella che anticamente era la Via Cozia. Oggi nota come Via delle Gallie. L’opera, eretta in onore di Ottaviano Augusto. Si trova su un’altura nella parte occidentale della città, nei pressi dell’antica cinta muraria. Quest’ultima costruita solo successivamente nel III secolo d.C.. Quest’arco onorario, insieme agli altri resti del periodo romano, quali l’anfiteatro e l’acquedotto. Sottolinea l’importanza che la città di Susa ebbe nel corso dell’epoca romana, a partire dall’età augustea. L’arco fu fatto costruire per volere del re Cozio tra il 9 e l’8 a.C. in onore dell’imperatore romano Ottaviano Augusto. Al fine di celebrare il patto di alleanza stipulato dallo stesso re con l’imperatore nel 13 a.C.. Ottaviano Augusto in persona, di ritorno dalle Gallie, si fermò nell’allora Segusium per inaugurare il monumento.

susa arco

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!