Crea sito

Sestriere: tutto procede per il meglio in vista del debutto stagionale sugli sci L’apertura impianti in Vialattea programmata per il 7 dicembre

Sestriere neve

SESTRIERE – Freddo, neve fresca e programmata in Vialattea: questi gli elementi che hanno caratterizzato Sestriere. In questa prima parte del mese di novembre. Condizioni decisamente interessanti in vista dell’apertura impianti in Vialattea programmata per il 7 dicembre. Queste immagini sono state scattate mercoledì 13 novembre e mostrano una Sestriere decisamente invernale. I gatti delle nevi sono in azione per consolidare il fondo di neve naturale e programmata della pista olimpica Kandahar G.A. Agnelli. Il prossimo 18 e 19 gennaio 2020, ospiterà il ritorno della Coppa del Mondo di Sci Alpino. Anche le previsioni meteo dei prossimi giorni sono interessanti con una bella nevicata attesa tra il 14 e 15 novembre e temperature abbondantemente sotto lo zero durante l’intero arco delle giornata.

E’ ARRIVATA LA PRIMA NEVE SULLA PISTA DI COPPA DEL MONDO

Al di là dell’aspetto prettamente agonistico, Sestriere in Vialattea, come già avvenuto nelle precedenti edizioni. Si sta preparando ad accogliere le atlete con un ricco programma di attività collaterali. Sestriere e la Coppa del Mondo. Queste in grado di coinvolgere il maggior numero di appassionati di montagna e di sport invernali. L’evento sarà inserito in un contesto di grandi festeggiamenti che animeranno l’intera località. Dal parterre di arrivo alle vie del paese, dalle piazze ai locali, si potrà condividere la gioia e l’emozione di seguire da vicino le atlete durante tutto il week end di competizioni. L’ultimo appuntamento a Sestriere con le atlete del Circo Bianco risale all’edizione di dicembre 2016. Un gigante ed uno slalom femminile. In quell’occasione le atlete hanno saputo regalare grandi emozioni ai numerosi tifosi accorsi nel comprensorio della Vialattea per assistere alle gare. La nostra Sofia Goggia è salita sul secondo gradino del podio di gigante. Alle spalle della francese Tessa Worley, mentre la regina indiscussa dello slalom è stata la statunitense Shiffrin.