Crea sito

In Ospedale a Susa il servizio di Otorinolaringoiatria Un’integrazione sempre maggiore fra le attività ospedaliere e quelle territoriali

Susa, l'Ospedale

SUSA – I servizi ambulatoriali dell’Ospedale di Susa si arricchiscono in questi giorni di un nuovo ambulatorio. La Struttura Complessa di Otorinolaringoiatria ASLTO3, diretta dal dottor Mauro Magnano, ha infatti inaugurato un nuovo servizio di attività specialistica. Condotto da Medici Otorinolaringoiatri che lavorano presso i presidi ospedalieri di Pinerolo e Rivoli.

OSPEDALE DI SUSA

Il nuovo ambulatorio, è stato progettato nell’ottica di un’integrazione sempre maggiore fra le attività ospedaliere e quelle territoriali. L’obiettivo di offrire ai pazienti dell’alta Valle di Susa. Vista l’esperienza fruttuosa in altri ambiti un ulteriore servizio che garantisca continuità ed omogeneità di accesso. Semplificando il percorso di diagnosi e cura, proprio grazie alla sinergia ospedale e territorio. La attività dell’ASLTO3, centro di riferimento regionale della Rete Oncologica per le patologie neoplastiche del distretto. La patologia oncologica delle vie aereo-digestive superiori, patologia neoplastica della cute del distretto della testa e del collo. La patologia dell’orecchio medio, patologia flogistica nasosinusale, disturbi della voce, patologia otorinolaringoiatrica in età pediatrica, disturbi dell’equilibrio e garantisce altresì tutte le prestazioni della disciplina.

AMBULATORIO DI OTORINOLARINGOIATRIA

Presso il nuovo ambulatorio di Susa, che si affiancherà a quello attualmente svolto dallo specialista territoriale dottor Debole. Verranno svolte le attività di diagnosi delle patologie di comune riscontro in ambito otorinolaringoiatrico. Le visite per la prevenzione e la diagnosi precoce di neoplasie maligne, visite per la diagnosi e terapia delle patologie dell’orecchio. Quindi le visite per la diagnosi e terapia delle patologie naso-sinusali. Poi le  visite per la diagnosi e terapia dei disturbi della voce. Quindi le visite per le patologie di pertinenza otorinolaringoiatrica dell’infanzia ed esami strumentali endoscopici.