Sant’Antonino: c’è l’ordinanza di divieto per i fuochi d’artificio e i botti E' vietata l'accensione ed il lancio di fuochi d'artificio

Fuochi artificioFuochi artificio

SANT’ANTONINO – Il Comune di Sant’Antonino ha pubblicato l’ordinanza per il divieto dei fuochi d’artificio e dei botti. Spiegano. “E’ sempre più diffusa la consuetudine di festeggiare il nuovo anno con petardi. Poi  “botti” e fuochi pirotecnici di vario genere che provocano spesso infortuni. Anche di grave entità, alle persone oltre a spaventare gli animali domestici. Esiste un oggettivo pericolo anche nel caso di utilizzo di petardi in libera vendita. Trattandosi pur sempre di materiali esplodenti potenzialmente pericolosi sia per chi li maneggia sia per chi ne venisse fortuitamente colpito. Pericolo, sia pure in misura minore, sussiste anche per quei prodotti che si limitano a produrre un effetto luminoso. Senza dare luogo a detonazione, quando gli stessi siano utilizzati in luoghi affollati o siano utilizzati da bambini“.

LE SANZIONI

Dunque è vietata l’accensione ed il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di bombolette e mortaretti ed il lancio di razzi. Il tutto anche per rispettare quanti  hanno disagio si lamentano soprattutto per l’uso incontrollato da parte di persone che spesso non rispettano le precauzioni minime di utilizzo anche in presenza di bambini. Un freno dunque ai comportamenti che hanno provocato proteste. Quindi l’amministrazione comunale intende promuovere un’attività di prevenzione a tutela dell’incolumità dei cittadini, dei bambini e degli animali domestici. I trasgressori saranno puniti con la sanzione amministrativa da 25 a 250 euro.

Fuochi artificio

Fuochi artificio

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!