A Rivalta la Fiera di Primavera vince il maltempo Cittadini e visitatori si sono così riversati nelle vie e nelle piazze

FieraFiera

RIVALTA  – A Rivalta la Fiera di Primavera vince il maltempo. È stata penalizzata dalla pioggia e dal freddo. Salvata all’ultimo minuto da un improvviso sole caldo la Fiera di Primavera a Rivalta. Cittadini e visitatori si sono così riversati nelle vie e nelle piazze alla scoperta di colori. Sapori e profumi che hanno scacciato l’ultimo colpo di coda dell’inverno. Abiti e padelle, caciocavallo e patatine. Nel centro stand, bancarelle e gazebo hanno esposto prodotti per tutti i gusti. Abiti e accessori primaverili, scarpe di tela ed eleganti decolté. Tende, piumoni e lenzuola, pentole, padelle e accessori per la cucina, fiori e piante si sono contesi l’attenzione dei passanti in via Balma fino a piazza Gerbidi. Sulla piazza sono stati invece  gli stand gastronomici a tenere banco. Sfornando e cucinando piatti per tutti i gusti, dalle piadine alle specialità rumene, dal caciocavallo alla brace alle patatine, mentre gli adulti sedevano ai lunghi tavoli e i bambini giocavano sullo scivolo gonfiabile.

LA FIERA

Barzellette, libri, intagli e prodotti caserecci. Sotto l’Ala hanno stupito, divertito e interessato preziosi intagli in legno, le storie e i racconti letti i piemontese da Mario Gottardo e i libri dello scrittore rivaltese Gino Gallo, mentre poco più in giù prodotti gastronomici arrivati dall’Astigiano, dal Saluzzese e dal Cuneese hanno affiancato gli stand delle Associazioni Noi più, Ex allieve F.M.A., Auser Volontari, SiAmo Rivalta, Progetto Bambini e Bambine di Cernobyl e Gruppo Caritativo Centro.

A RIVALTA

Lunghi tavoli, uova di Pasqua e Templari.  In via Orsini, accanto ai tavoli apparecchiati per ospitare i piatti cucinati dalla Famiglia Rivaltese, l’Associazione Aiutiamoli a sorridere-Progetto Chernobyl ha anticipato la Pasqua offrendo coloratissime uova di cioccolato. Al castello, invece, i Conti Orsini hanno invitato tutti a trascorrere una giornata con i Templari, in compagnia dell’Associazione di Volontariato storico culturale L’Ordine della Fenice – I Templari di Sant’Egidio di Moncalieri, mentre le Guide di Rivalta Millenaria hanno accompagnato i visitatori alla scoperta delle bellezze e della storia del maniero rivaltese, aperto grazie alla collaborazione dei Volontari Civici.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!