Crea sito

Caselette, conclusi i lavori di rifacimento del marciapiede di Strada Contessa E' aumentata la disponibilità del numero di parcheggi

Caselette marciapiede

CASELETTE – Lavori a Caselette: si sono conclusi i lavori di rifacimento del marciapiede di Strada Contessa di fronte alla Posta. Ora il marciapiede è transitabile in sicurezza dai pedoni e sette nuovi alberi di alto fusto sono stati messi a dimora all’interno della scarpata. Questa si affaccia su piazza Cays. In questa maniera è inoltre è aumentata la disponibilità del numero di parcheggi. «Ora abbiamo un marciapiede percorribile in sicurezza dai pedoni. – spiega il sindaco Pacifico Banchierioltre che una zona più pulita e in ordine. Inizierà poi nei prossimi giorni una seconda parte dei lavori con ulteriori piantumazioni di alberi, oltre a quelli già posizionati, all’interno del parco dei bambini adiacente e alla fine avremo più alberi di prima».

CURIOSITA’ SUI CAYS

Il Castello di Caselette è uno dei più antichi di tutta la valle di Susa, essendo stato probabilmente edificato in età arduinica. Il feudo, con il castello di Caselette, fu proprietà dei Savoia, fu tolto loro dal Barbarossa e affidato ai marchesi del Monferrato. Per poi tornare sotto i signori sabaudi nel Trecento. Nel XIV secolo Caselette fu dei signori di Trofarello e di Cumiana; alla metà del Cinquecento dei Valperga, poi dei Cauda che si estinsero nel 1794, infine dei conti Cays di Pierlas.

Carlo Alberto Cays, morto nel 1882, fu sindaco di Caselette e deputato al parlamento subalpino; ospitò nel castello san Giovanni Bosco e, dopo essere diventato sacerdote salesiano, donò il castello alla congregazione religiosa. Nel corso dei secoli il Castello ha perso sempre più i suoi connotati di difesa per trasformarsi esclusivamente in residenza signorile, soprattutto dopo le ristrutturazioni e i rifacimenti cui è stato sottoposto nel Seicento e Settecento. Venne ancora ampliato in forme neogotiche nel XIX secolo, in occasione di un soggiorno di Vittorio Emanuele II.