Crea sito

La “Storia delle valli di Susa” fa il botto al Circolo dei lettori di Torino Del Vecchio: "Sintesi aggiornate, scritte da esperti in materia"

Torino, Circolo dei lettori

TORINO – Ancora un successo per la “Storia delle valli di Susa. Preistoria, età romana e medioevo fino al Trecento” edito dal Graffio di Borgone nell’ambito del progetto “Terra di confine. Percorsi tra storia e arte nelle valli di Susa” e presentato lunedì scorso al Circolo dei lettori di Torino. Sala piena ed uditori attenti e competenti, incuriositi dalle relazioni di Federico Barello, Sergio Roda e Giuseppe Sergi che hanno illustrato, ciascuno per l’ambito di competenza proprio i temi essenziali dei tredici saggi contenuti nel libro.

Una panoramica esaustiva sulla storia delle valli di Susa

Sottolineando la peculiarità del progetto: affiancare contributi provenienti sia dal versante archeologico sia da quello storico rispondendo all’esigenza di una trattazione pluridisciplinare e coordinata. “Con ciò il progetto – hanno precisato i curatori Piero Del Vecchio e Dario Votanon offre una panoramica esaustiva sulla storia delle valli di Susa; la scelta degli argomenti ha inteso, da una parte, offrire delle sintesi aggiornate, scritte da esperti in materia, sull’archeologia e la storia dei periodi in oggetto e, d’altra, focalizzare alcuni temi che per quei periodi trovano nelle valli di Susa una significativa esemplarità”. E, a giudicare dai risultati fin qui ottenuti, si sta dimostrando una scelta apprezzata da pubblico ed esperti.