VIDEO – 1° maggio, la Festa dei Lavoratori nelle immagini dell’Istituto Luce Il lavoro è condizione di libertà, di dignità e di autonomia per le persone

TORINO – 1° maggio, la Festa dei Lavoratori in un video dell’Istituto Luce. Attraverso le immagini d’epoca di un video dell’Istituto Luce il Consiglio regionale del Piemonte ricorda che oggi, 1° maggio, si celebra la festa di tutti i lavoratori. Una data importante in un anno ancor più significativo che segna il cinquantenario dello Statuto dei lavoratori.

IL LAVORO È LIBERTÀ

Oggi 1° maggio,  Festa dei Lavoratori, il messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Il lavoro è condizione di libertà, di dignità e di autonomia per le persone. Consente a ciascuno di costruire il proprio futuro e di rendere l’intera comunità più intensamente unita. Va ribadito con determinazione nella attuale situazione. In cui la diffusione del virus ha colpito duramente il nostro popolo, costringendoci, a un temporaneo congelamento delle attività. In Italia, come in tutto il mondo, le conseguenze della pandemia mettono a rischio tanti posti di lavoro. Risalta ancora di più, in questo contesto, il valore del lavoro e, in particolare l’opera svolta da medici, infermieri, altri operatori sanitari, farmacisti, con tanti fra di loro caduti nello svolgimento dei propri compiti. Il lavoro di Forze dell’Ordine, Forze Armate, operatori del settore della logistica e dei trasporti, della distribuzione, di filiere produttive essenziali, del sistema di istruzione, pur tra molte difficoltà, ha consentito, giorno dopo giorno, al nostro Paese di non fermarsi e di andare avanti. Sia pure funzionando a velocità ridotta“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Video primo maggio

Attraverso le immagini d’epoca di un video dell’Istituto Luce vogliamo ricordare che oggi, 1° maggio, si celebra la festa di tutti i lavoratori. Una data importante in un anno ancor più significativo che segna il cinquantenario dello Statuto dei lavoratori.Nel suo messaggio il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ci ricorda che "il lavoro è condizione di libertà, di dignità e di autonomia per le persone. Consente a ciascuno di costruire il proprio futuro e di rendere l’intera comunità più intensamente unita. Va ribadito con determinazione nella attuale situazione, in cui la diffusione del virus ha colpito duramente il nostro popolo, costringendoci, a un temporaneo congelamento delle attività. In Italia, come in tutto il mondo, le conseguenze della pandemia mettono a rischio tanti posti di lavoro.Risalta ancora di più, in questo contesto, il valore del lavoro e, in particolare l’opera svolta da medici, infermieri, altri operatori sanitari, farmacisti, con tanti fra di loro caduti nello svolgimento dei propri compiti. Il lavoro di Forze dell’Ordine, Forze Armate, operatori del settore della logistica e dei trasporti, della distribuzione, di filiere produttive essenziali, del sistema di istruzione, pur tra molte difficoltà, ha consentito, giorno dopo giorno, al nostro Paese di non fermarsi e di andare avanti, sia pure funzionando a velocità ridotta".

Gepostet von Consiglio regionale del Piemonte am Donnerstag, 30. April 2020