Valsusa: si è conclusa al cantiere dell’autoporto di San Didero la marcia popolare No Tav partita da Bussoleno Una manifestazione organizzata per ribadire il no alla realizzazione del nuovo autoporto

SAN DIDERO – Si è svolta oggi in Valsusa la marcia popolare No Tav da Bussoleno a San Didero. Una manifestazione organizzata per ribadire il no alla realizzazione del nuovo autoporto a San Didero. Si tratta di un lavoro parallelo alla realizzazione della linea ferroviaria Torino-Lione. Lo spostamento dell’autoporto da Susa a San Didero è necessario per fra spazio al passaggio della linea. Così dopo Venaus nel 2005, Chiomonte negli anni e Giaglione l’anno scorso adesso il cantiere contestato è diventato quello a San Didero. Si tratta del piccolissimo comune, neppure lambito dal cantiere, tra Bussoleno e Borgone. Un’area già utilizzata e poi abbandonata e adesso ripesa nuovamente per il cantiere. In queste settimane, man mano che le norme anti Covid si allentano, è cresciuta la presenza in loco dei No Tav. Non molti i valsusini, tantissimi da Torino.

DAL MOVIMENTO

Sottolineano dal Movimento No Tav in Valsusa. “È assurdo che nel mezzo di una crisi epocale con una sanità al collasso, si sia voluto aprire l’ennesimo cantiere, quello di San Didero, per drenare fondi pubblici a fronte degli 0 km costruiti ad oggi della linea Tav Torino-Lione. È ora di tornare a far sentire la nostra voce, quella di un popolo contrario alla distruzione di un’intera Valle e portare di nuovo al centro dell’attenzione le vere necessità della popolazione, sanità, istruzione, reddito, cura dei territori e delle infrastrutture esistenti“. Il movimento ha organizzato quella di oggi come una giornata di grande partecipazione popolare, ma all’insegna della non violenza. Da registrare che a San Didero, in questi giorni è stato potenziato il cordone di Forze dell’Ordine a difesa dell’area ormai da tempo totalmente recintata e difesa da grate in acciaio e filo spinato sui new jersey in cemento armato.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.