Crea sito

Val Susa e Val Sangone, la riforma dei camping e dei villaggi turistici La normativa attualmente è in vigore dal 1979

Avigliana, il campeggio Avigliana Lacs

AVIGLIANA – Il Piemonte conclude la riforma delle norme che regolano i complessi ricettivi all’aperto: campeggi fissi e temporanei, villaggi turistici, aree per il turismo itinerante. E’ stato infatti approvato il disegno di legge che aggiorna la norma attualmente in vigore – risalente al 1979 – e adegua il contesto alle esigenze del mercato nazionale e internazionale. Il testo è stato votato positivamente a maggioranza per essere inviato all’Aula per la conversione in legge.

UNA NUOVA NORMATIVA PIU’ AGILE E FUNZIONALE

Abbiamo portato a termine la revisione complessiva di tutte le leggi regionali in materia di turismo, inserendo importanti elementi di innovazione che sono certo porteranno benefici a tutto il Piemonte” ha dichiarato il consigliere regionale Raffaele Gallo. Il Ddl approvato comprende alcune significative novità, tra cui l’inserimento del turismo itinerante per vivere la vacanza a stretto contatto con la natura e la cultura dei luoghi visitati, lontano dalle destinazioni di massa e dal turismo stanziale; ma anche l’inclusione di forme innovative come il garden sharing, che consente a soggetti privati di mettere a disposizione dei turisti, provvisti o sprovvisti di mezzi propri, spazi o aree verdi ed eventuali allestimenti fissi o mobili fino a un massimo di due ospiti per tre notti consecutive.