Valsangone: si perde in montagne e cade, recuperato tramite SMS dal Soccorso Alpino L'uomo si è ferito ad un braccio

soccorso alpino

TRANA – Intervento degli uomini del  Soccorso Alpino della Valsangone. In azione ieri per il recupero di un uomo ferito ad un braccio e disorientato in zona Prato Vigero nel comune di Trana. Rientrando da una passeggiata l’uomo ha perso il sentiero. E’ caduto e si è procurato un trauma al braccio destro. Quindi è stato localizzato dalla centrale operativa di Torino per mezzo di SMS locator. L’uomo è stato in breve raggiunto da due squadre a piedi e, con un sanitario che gli ha immobilizzato l’arto. Poi è stato accompagnato ad una strada raggiungibile dall’ambulanza. Il ferito è stato trasportato all’Ospedale di Rivoli.

SMS LOCATOR

Per l’uomo con il malore in Valsangone recuperato dal Soccorso Alpino è stato necessario fare il numero unico di emergenza 112, NUE. E’ il numero di telefono per contattare i servizi di emergenza nell’Unione Europea. Quindi in particolare è attivo anche in Valsusa e Val Sangone. Permette di contattare Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Emergenza Sanitaria ed è stato istituito per rendere più tempestivo il sistema delle emergenze. Quindi il numero unico di emergenza è gratuito, multilingue, contattabile via telefono, fisso e cellulare, 24 ore su 24 e permette la localizzazione immediata degli utenti che chiamano. Poi chi chiama, per segnalare situazioni di emergenza e richiedere il pronto intervento, deve indicare nome, indirizzo e numero di telefono, oltre al luogo dove è necessario l’intervento. Quindi gli operatori, accuratamente formati, contattano immediatamente la sala operativa competente a risolvere l’emergenza.