Una forte opposizione alla riforma annunciata da Grillo: “No alla liberalizzazione sono un presidio fondamentale” Le farmacie garantiscono un servizio prezioso e capillare

Farmacia

ROMA – Dopo l’annuncio del Ministro Grillo, Movimento 5 Stelle, di voler mettere mano al settore si registrano i primi commenti. “Le ipotesi, ciclicamente ricorrenti, su una liberalizzazione del settore sarebbe doppiamente sbagliataLe farmacie sono un autentico presidio sanitario e sociale fondamentale. Garantiscono un servizio prezioso e capillare, particolarmente apprezzato nei centri più piccoli. Va da sè che quando si parla di salute delle persone occorre una professionalità specifica: in questo caso quella di un farmacista, non certo di un addetto privo delle necessarie competenze” lo dichiarano le deputate della Lega della Commissione Affari Sociali della Camera.

Provocherebbe una concorrenza davvero sleale

“Va da sè che le ipotesi, ciclicamente ricorrenti, su una liberalizzazione del settore sarebbe doppiamente sbagliata. Perché da una parte resta fermo il principio per cui i farmaci non sono beni di consumo da poter acquistare al supermercato come fossero caramelle e – concludono – dall’altra, ciò provocherebbe una concorrenza davvero sleale che porterebbe alla chiusura pressoché immediate di tante farmacie, soprattutto le più piccole“.
.