Convegno a Rivoli: rassegna di autori sardi che hanno scritto sulla Francia e di autori francesi che hanno scritto sulla Sardegna Sabato 28 settembre alle ore 9.30 presso il Circolo “4 Mori” in via Fratelli Macario

Rivoli Circolo 4 Mori

RIVOLI – Si svolgerà Sabato 28 settembre alle ore 9.30 presso il Circolo “4 Mori” in via Fratelli Macario  un interessante convegno. Parteciperanno Renzo Caddeo, presidente del Circolo “4 Mori” di Rivoli, Maurizio Sechi e Andrea Tragaioli, sindaco della Città di Rivoli. Coordina i lavori Paolo Pulina. Ci saranno le relazioni di Antonio Delugiu Università degli Studi di Sassari. Sandro Ruju, studioso della Sardegna contemporanea. Quindi Patrizia De Capitani e Salvatore Tola. Anche Paolo Pulina,  vicepresidente e responsabile Cultura e Sébastien Madau, giornalista. Poi Gilles Bertrand, e Claude Schmitt, quindi Dimitri Porcu, figlio del poeta Marc Porcu.

Lapide Azuni

IL CONVEGNO

Il Progetto regionale si propone innanzitutto l’obiettivo di ricostruire, a 270 anni dalla nascita, la vicenda biografica e i meriti storici degli studi di un eccezionale emigrato sardo in Francia qual è stato Domenico Alberto Azuni. Giurista noto a livello internazionale come massimo esperto di Diritto marittimo, ma poco conosciuto, sia presso le comunità di sardi emigrati presenti nelle città francesi in cui ha operato e di cui ha scritto, sia nell’Italia “continentale”, sia in Sardegna. Nel 2019 l’occasione di celebrare – a 270 anni dalla nascita – questo grande giurista sardo-francese, che ha scritto molte opere in francese e su temi relativi alla Francia, può offrire lo spunto per perseguire l’obiettivo di approfondire i legami interculturali fra Sardegna e Francia.

GLI AUTORI SARDI

I fabbisogni fondamentali che il Convegno sul tema “Autori sardi che hanno scritto sulla Francia e autori francesi che hanno scritto sulla Sardegna”. Intende perciò soddisfare sono quelli di far conoscere in Francia gli scrittori che si sono occupati, in qualche modo, di essa e in Sardegna. E quelli francesi che hanno scritto sull’isola mediterranea. Il principale risultato atteso è che a questi autori venga dedicata in Francia e in Sardegna. L’attenzione che meritano, magari riuscendo a interessare gli Istituti scolastici dei vari territori negli approfondimenti conoscitivi che riguardano i vari scrittori.