Caselette, ultimati i lavori di sistemazione della mulattiera che porta al santuario di Sant’Abaco Banchieri: "Per questo importante intervento non sono stati utilizzati soldi comunali"

Caselette Sant'AbacoCaselette Sant'Abaco

CASELETTE – Sono stati ultimati i lavori di sistemazione della mulattiera che porta al santuario di Sant’Abaco. E nell’ultimo tratto la sostituzione dei precedenti gradoni con la creazione di un nuovo accesso che rappresenta un secondo ingresso al santuario. I lavori sono stati affidati alla cooperativa Punta Lera di Usseglio. Per un importo di 39.650 euro. Sono stati inoltre fatti degli interventi di abbattimento piante. Quindi da parte dell’azienda agricola Carlo e Cesare Devers di Caselette per un costo complessivo di 4880 euro.

IMPORTANTE INTERVENTO TERRITORIALE

La direzione dei lavori è stata gestita dall’ufficio tecnico del Comune. “Per questo importante intervento non sono stati utilizzati soldi comunali. – spiega il sindaco Pacifico Banchieriinfatti i fondi sono tutti arrivati dall’Autorità d’Ambito Torinese (Ato) l’ente di governo per la programmazione. Organizzazione e controllo del servizio idrico integrato. Interventi per i quali ringraziamo anche la preziosa collaborazione dei Priori”.

IL SANTUARIO

Il santuario di Sant’Abaco sorge a Caselette sulle prime pendici del Monte Musinè. Oltre ad essere un luogo di culto è anche facile meta di escursioni; vi si accede per una strada acciottolata che sale dal campo sportivo di Caselette. Sulle origini del santuario di Caselette le notizie sono scarse e incerte. In una relazione di metà del 1700 si afferma. “La cappella di Sant’Abaco fu edificata nell’anno 1551. Come dalle memorie si è potuto congetturare, già per due volte demolita e in diversi luoghi costrutta“. Informazione problematica: non si sa su quali memorie si fondi la congettura sulla data di costruzione né quali fossero i diversi luoghi su cui fu costruita due volte la cappella.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!