Crea sito

Lo sport appassiona Susa: centinaia di famiglie a “Sportiamo” La Strasusa attraversa la città tra gli applausi

SUSA – E’ stato un pomeriggio bellissimo quello di ieri in Piazza d’Armi, iniziato intorno alle 16.30 quando sono stati allestiti gli stand delle associazioni e società sportive, i campetti da pallavolo, da calcio da beach volley.

Ce n’è per tutti i gusti: calcio, volley, karate, ginnastica artistica, danza, moto, nordic walking, mountain bike, passeggiate e perfino il soft air.

Tantissimi bambini si sono preparati per correre la Strasusa, divisa in categorie, in cui i baby hanno fatto il giro della piazza, i più grandicelli due giri e alcuni temerari futuri atleti hanno voluto affrontare la 4 km come i grandi.

All’arrivo sotto il gonfiabile faccette arrossate di corridori in erba, anche di tre anni, acclamati da mamme, papà e nonni con lo smartphone in azione.

La Strasusa “dei grandi” parte intorno alle 18 con tanto entusiasmo da parte dei partecipanti e un grande sostegno da parte del pubblico. Tra gli ultimi a partire c’è un’atleta di undici anni, Giada, portata su una k-bike, una portantina a due ruote, da quattro baldi giovani della Chiomonte sport academy che accompagneranno la piccola correndo fino al traguardo perchè, come ci tengono a sottolineare, “Lo sport è per tutti e dev’essere praticato tutti insieme anche se c’è qualche difficoltà”.

Alle 19 le premiazioni dei bambini che, orgogliosi e sorridenti, sfoderano i loro premi sul palco davanti ai fotografi.

La festa è continuata fino alle 11.30 con premiazioni, dimostrazioni di tutti gli sport, le esibizioni delle scuole di danza, gli sbandieratori, una serata davvero speciale che ha ricordato a tutti l’importanza dello sport ma soprattutto dello stare insieme.