Si torna a vivere in campagna Nel 2020 è stato registrato un significativo aumento delle compravendite in provincia

Si torna a vivere in campagna. La pandemia di Covid-19 ha intensificato un fenomeno che si verificava già da diversi anni: l’abbandono delle città per la campagna e la montagna. Le persone, stanche delle continue restrizioni, sono infatti alla ricerca di spazi più ampi. Gettonatissime sono le case con veranda e con giardino, mentre risultano più difficili da vendere i monolocali in città.

LE CARATTERISTICHE DI QUESTO FENOMENO

Il fenomeno dell’abbandono delle grandi città si è intensificato nel 2020. Quando, a causa del lockdown le persone si sono trovate a trascorre le loro giornate in piccoli spazi. È cresciuta così la voglia di vivere in ambienti più grandi, circondati da verdi giardini. Grazie alle moderne tecnologie, che permettono di lavorare in smart working, sono sempre più numerosi quelli che decidono di lasciare il capoluogo subalpino per trasferirsi negli splendi paesi della Valsusa e della Valsangone. A Torino si è registrata una diminuzione delle compravendite immobiliari del 15,3%. La provincia ha invece registrato un aumento del 9,4%. Molte case vacanza sono diventate abitazioni principali.

I MOTIVI DI QUESTO FENOMENO

Trasferendosi in montagna ed in campagna le persone, se nuovamente confinate, possono comunque respirare aria pura, far giocare i bambini in giardino e godersi lo spettacolo che la natura offre in ogni stagione. Nei paesini è più facile stabilire buoni rapporti con il vicinato e creare così veri e propri rapporti di amicizia. Un altro fenomeno è quello degli affitti più lunghi nelle località turistiche: invece del classico mese estivo, molti hanno prolungato il periodo. Quando non si può lavorare in smart working, non spaventa più il tragitto verso Torino, reso agevole dalle comode infrastrutture. Parallelamente a questo fenomeno, è aumentata la domanda di utensili da giardino.

I VANTAGGI DI CAMPAGNA E MONTAGNA

La vita nei pacifici paesini di Valsusa e Valsangone è molto più sana e tranquilla di quella in città. In primavera si possono ammirare le splendide fioriture di viole e primule selvatiche. I ciliegi tingono di bianco le colline, mentre i giardini delle case sono colorati dal giallo della forsizia, dal rosa dei peschi e dal rosso acceso della chaenomeles japonica. Un vero e proprio arcobaleno. Si può ascoltare il melodioso canto del merlo ed aprire le finestre sentendo l’inebriante profumo dell’erba appena falciata. In estate si sta più al fresco che in città in quanto le piante contribuiscono ad abbassare le temperature. D’autunno è uno spettacolo di colori, dal rosso acceso al marrone, passando per il giallo. Vivendo in campagna si possono fare lunghe passeggiate nel verde dei boschi senza dover sempre usare l’auto. Avendo un giardino ci si può dilettare a creare un piccolo orto, avendo così la soddisfazione di mangiare verdura a km 0 e magari di allevare qualche gallina, in modo da avere sempre uova fresche. I paesini della Valsusa e della Valsangone sono dotati di ogni servizio, di ottimi negozi e di eccellenti ristoranti, dove poter gustare le eccellenze del territorio.

VALSUSA E VALSANGONE: POSTI UNICI

La Valsusa e la Valsangone sono ricche di storia e tradizioni. Ogni anno vengono organizzate sagre e fiere dove vengono venduti i prodotti tipici locali e messe in mostra le creazioni dell’artigianato. Questi luoghi sono inoltre intrisi di storia. Avigliana vanta ben due laghi ed un ben conservato borgo medievale, mentre Reano, con il suo castello e le sue bellezze architettoniche, è un luogo ideale per vivere in serenità. Senza dimenticare Sant’Ambrogio, uno scrigno medievale ai piedi della Sacra di San Michele ed i paesi della media e alta valle. Tra questi San Giorio di Susa, con il suo castello e Susa, caratteristica per la sua area archeologica ed il suo maniero, dove si compì il primo passo del lungo cammino che portò all’Unità d’Italia. Insomma, sono mille i motivi che hanno spinto e che spingeranno moltissime persone ad andare a vivere in campagna nel prossimo futuro.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Testo di Andrea Carnino. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.