Sestriere: tanti big al via del Meeting Internazionale di Atletica sabato 22 giugno

Sestriere Atletica

SESTRIERE: TANTI BIG AL VIA DEL MEETING INTERNAZIONALE DI ATLETICA SABATO 22 GIUGNO

SESTRIERE – Sestriere è pronta ad accogliere il prestigioso Meeting Internazionale di Atletica Leggera, in programma sabato 22 giugno 2024. Le previsioni meteo indicano una giornata di sole per un evento che riporta al Colle il fascino della grande atletica attraverso con un meeting internazionale che mancava, nella sua formula completa, da ormai 28 anni: dall’estate del 1996. Il meeting 2024 inizierà alle ore 11.30 e terminerà verso le 16.00, sarà trasmesso in diretta streaming dallo staff della “Gazzetta del Nebiolo”, e divulgato sui canali social di Queenatletica e QueenatleticaEvents. Il pubblico presente potrà accedere gratuitamente nelle aree predisposte ed assistere, ed incitare, gli atleti durante le loro performance ai 2035 metri del Sestriere. Oltre 200 atleti provenienti da più di 30 Nazioni e dai 5 Continenti, saranno impegnati nella nuovissima pista di atletica a 8 corsie del Comune di Sestriere, pronti a competere in diverse discipline con il focus degli organizzatori concentrato sullo sprint e sui salti, discipline che la location, con altitudine e il vento, favoriscono la ricerca nel superare se stessi alla ricerca del primato. Tra gli atleti di spicco che parteciperanno al meeting, si segnalano nomi di rilievo internazionale, come il campione del mondo di salto in lungo del 2022, il cinese Jianan Wang (8.47 di primato personale), che avrà come avversari non solo due connazionali da oltre 8.20 metri, ma una pattuglia di atleti europei anch’essi con accrediti da più di 8 metri, capitanata dal finlandese Kristian Pulli (8.27 il suo record e primato nazionale e presente ai recenti campionati europei romani).

GLI ATLETI

Nel salto triplo, reduce proprio dai Campionati Europei di Roma, il nazionale azzurro Andrea Dallavalle, già finalista mondiale l’anno scorso. Nutritissima la delegazione australiana, con una quindicina di atleti, tra i quali si segnala Jacob Despard (atl eta da 10.10 sui 100) e numerosi anche britannici e olandesi con Koen Smet, già vincitore sulla pista del Sestriere nelle scorse edizioni. La pista e le strutture di Sestriere, gestite dallo staff del Sestriere Sport Center e rinomate per la loro qualità e bellezza paesaggistica, garantiranno uno scenario mozzafiato e prestazioni di altissimo livello anche grazie alla presenza di due separati sistemi di cronometraggio che consentiranno di invertire i rettilinei d’arrivo. L’evento è patrocinato dal Comune di Sestriere e dal Comitato Regionale di Fidal Piemonte, con l’indispensabile supporto organizzativo del Consorzio Turismo Sestriere, di Turismo Torino e del Sestriere Sport Center. Presenti ad aggiungere valore alcuni sponsor come Web Athletics, Tealogy Skin Care, Cosm Care, Karhu e Sportissimo e vi sarà per tutta la durata del meeting l’intrattenimento da parte di Deejay Felix. L’evento, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale del Sestriere, è organizzato in collaborazione con la società Apple Run a cui è affidata l’organizzazione del campo e il coordinamento dei volontari e l’agenzia di eventi Qa Sports (collegata al sito più seguito in Italia di atletica, Queenatletica). “Siamo pronti – ha dichiarato il Sindaco di Sestriere Gianni Poncet – a fare il primo passo per riportare in alto il meeting di Atletica del Sestriere. In bocca al lupo a tutti gli atleti impegnati in una sfida alla ricerca di nuovi stimoli, e primati, gareggiando su un impianto di nuova generazione realizzato con le migliori tecnologie ed omologato FIDAL e IAAF”.

AMARCORD

Ad oggi i salti più lunghi della storia dell’uomo e della donna, ottenuti in ogni condizione, sono stati suggellati sulle pedane della pista del Sestriere: l’8.99 di Mike Powell e il 7.63 di Heike Drechsler. Le due prestazioni, allora ottenute con il vento oltre i limiti, sono ancora lì, dopo 30 anni, a fotografare un meeting che era diventato una pietra miliare. Al Sestriere fu stabilito anche l’ultimo primato mondiale di Sergey Bubka, quello di 6.14 con il quale vinse la Ferrari messa in palio dell’Avvocato Agnelli per celebrare coloro che avessero stabilito un record del mondo. E poi anche il record europeo di Colin Jackson sui 110hs, con 12”97. E ancora, calcarono l’allora manto rosso della pista al Colle, anche star assolute dell’intera storia dell’atletica come Carl Lewis, Michael Johnson, Kevin Young, Leory Burrell, Merlene Ottey, Jonathan Edwards… campioni olimpici, mondiali, europei, primatisti del mondo.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.