Sestriere: il comune contribuisce alle spese per lo skipass stagionale dei giovani residenti Viene confermato anche il contributo per l'abbattimento della quota di iscrizione agli sci club

SESTRIERE – Il Comune di Sestriere sostiene i giovani residenti che praticano lo sci.

Oltre al contributo per l’abbattimento della quota di iscrizione agli sci club da quest’anno si aggiunge un’altra importante azione.

La Giunta Comunale ha deliberato una tamtum un intervento ad abbattimento del costo dello skipass stagionale Vialattea per la stagione invernale 2018/2019 con validità su tutto il comprensorio a favore di tutti i ragazzi residenti:

  • 50€ a fronte di un costo di 150 euro per i nati dal 2008 al 2015; 260 euro
  • 260€ a fronte di un costo di 525 euro per i nati dal 1999 al 2007.

Per noi lo sci significa sport e lavoro – spiega il vicesindaco e Assessore allo Sport Gianni Poncet che ha promosso con tutta la Giunta questo nuovo sostegno a favore delle famiglie – e, considerato un avanzo economico, abbiano deciso di investirlo incr ementando le forme di incentivo allo sci quale pratica sportiva che rappresenta anche un’opportuni tà lavorativa futura per i nostri giovani”.

LA STORIA

Le origini di Sestriere sono molto recenti: il comune sorse infatti per regio decreto il 18 ottobre 1934 su terreni della frazione Sauze di Cesana, separata dal comune di Cesana, dell’ex comune di Champlas du Col, che diventò frazione, e della frazione Borgata, separata dal comune di Pragelato. A partire dal 1930 Giovanni Agnelli, il fondatore della FIAT, che aveva acquistato per 40 centesimi al metro quadrato i terreni, fece costruire, su progetto di Vittorio Bonadè Bottino, due alberghi, che seguono i temi del Razionalismo italiano dell’epoca, tre funivie, costruite dall’impresa tedesca Adolf Bleichert & Co di Lipsia e dirette ai monti Sises, Banchetta e Fraiteve. La vita amministrativa del nuovo comune iniziò il 1° gennaio 1935. Fu ideato lo stemma, una banda nera ed una verde ed in mezzo un paio di sci a rappresentare la vocazione di stazione invernale di Sestriere, e il primo podestà fu Paolo Frà.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!