Sant’Antonio di Ranverso, il ringraziamento dei cittadini frequentatori del borgo ai Sindaci dei Comuni di Buttigliera Alta e Rosta Molti e importanti i lavori fatti

BUTTIGLIERA ALTA – I Volontari di A.S.A.R Amici di Sant’Antonio Abate di Ranverso, insieme a tutti i cittadini Rostesi e Buttiglieresi, hanno scritto una lettera per ringraziare tutti coloro che hanno svolto i lavori. La lettera aperta di ringraziamento dei cittadini frequentatori del borgo di Sant’Antonio di Ranverso in particolare è rivolta ai Sindaci dei Comuni di Buttigliera Alta e Rosta. “Gentili Signori Sindaci vi scriviamo per ringraziarvi ufficialmente e pubblicamente per il vostro impegno e la cura che riservate verso il borgo di Ranverso, risolvendo in questi ultimi anni tanti problemi. Il primo intervento è stato con RFI. Ha permesso di installare una protezione per proteggere i binari da caduta massi, nel tratto Rosta Avigliana, nel Borgo. Inoltre con tutti i lavori svolti è stata agevolata anche l’ospitalità per le persone e i turisti che vengono a visitare Ranverso“.

I LAVORI

Prosegue la lettera sui lavori nel borgo di Sant’Antonio di Ranverso. “ Finalmente la Chiesa è stata riaperta nel 2017, dopo i lavori strategici di messa a norma dell’impianto elettrico. I cittadini oggi possono passeggiare su Strada Antica di Francia diventata zona pedonale. In breve tempo avete sostituito la palizzata vecchia all’estremità del muro di cinta dell’Ospedale, cambiato con luci a led l’illuminazione in tutto il borgo. Inoltre sono stati  rimpiazzati i pali caduti in strada antica di Francia. Poi sono state aggiunte le panchine ed è stata effettuata una pulizia dei bordi lato rotaie mai vista prima. Dopo aver messo in sicurezza Strada della Peschiera da caduta di terra e massi nel marzo 2021 è stata posizionata una rara protezione in legno ai bordi della bealera in Via Sant’Antonio. Secondo noi tutte queste opere arricchiscono con i materiali utilizzati la parte storica di Ranverso”.

IN FUTURO

“Molti sono i lavori da fare costantemente, ma confidiamo che si potranno ultimare. In particolare ricordiamo una segnalazione, senza ancora una risposta, del mese di settembre 2020. Abbiamo notato che è stata addossata alla parete della Cascina Ospedaletto una protezione segno di probabili lavori, infatti è stata spostata la buca lettere. Ma non vediamo ancora inizio dei lavori e cosa verrà restaurato. Ringraziamo le vostre Amministrazioni virtuose a vocazione turistica per gli eventi artistici che ci permettete di ammirare nella splendida cornice della Chiesa di Sant’Antonio di Ranverso, Monumento Nazionale“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.