Sant’Ambrogio contro l’ictus, una giornata di controlli gratuiti

S.AMBROGIO – Si è svolta sabato 26 maggio, nella Sala Consigliare del Municipio la Giornata di Prevenzione dell’Ictus, con controlli gratuiti, alla quale sono invitati gli over 50. La giornata di prevenzione dell’ictus ha avuto come organizzatori la Fondazione Magnetto, i ragazzi volontari della Scuola Infermietistica, infermieri e dottori volontari, volontari della Fidas, gli Alpini e tanti altri cittadini volontari. L’amministrazione in post ha voluto ringraziare: “Tutti, senza cittadini attivi e volontari il paese si ferma. Un esempio ed una risorsa preziosa per tutti“.

Come si riconosce l’ictus?

Poiché l’evento acuto in genere colpisce solo la parte destra o la parte sinistra del cervello, anche i sintomi sono spesso lateralizzati e possono includere: perdita della sensibilità o di forza in un lato del corpo o del viso, paralisi di un lato del corpo o del viso, perdita della vista nel campo visivo sinistro o destro, visione sdoppiata, difficoltà del linguaggio o della articolazione delle parole, vertigini, vomito e perdita della coscienza, mal di testa improvviso e intenso senza causa apparente.

Si possono manifestare varie combinazioni di questi sintomi o magari uno soltanto.
In molti casi l’ictus determina un danno permanente del tessuto nervoso con conseguenti deficit permanenti, che tuttavia possono giovare della terapia riabilitativa.