A Sant’Ambrogio importante concerto d’organo con il maestro Fornero Sabato 21 aprile nella Chiesa di San Giovanni Vincenzo

S.AMBROGIO- Alle 21 di questo sabato, 21 aprile, nella Chiesa di San Giovanni Vincenzo ci sarà il concerto d’organo come celebrazione dell’anniversario della ristrutturazione dello strumento musicale.

Trent’anni fa, grazie alla tenacia di molti volontari ed alla competenza di esperti, dopo 4 anni di studi e lavori, la nostra Comunità ha salvato uno dei più preziosi Organi Classici della Valle di Susa: l’Organo Concone 1755 della nostra Chiesa di San Giovanni Vincenzo che era gravemente compromesso dall’usura del tempo.Questa settimana festeggeremo questo trentennale con un particolare Concerto Anniversario che sarà tenuto dall’Organista Maurizio Fornero, che interpreterà la Toccata in Do Maggiore e la Ciaccona in Fa minore di J. Pachelbel, il Preludio e Fuga in re minore op. 37 di F. Mendelssohn – Bartholdy e numerosi altri brani, tra i quali Vox Luciani di Guido Donati, un autore contemporaneo che sarà presente al Concerto.

Maurizio Fornero

Fornero è stato nel 1992 l’unico rappresentante italiano alle finali dell’European Organ Festival di Bolton (Gran Bretagna). Docente di Basso Continuo presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino dal 2005 al 2017, attualmente è direttore gestionale della Fondazione Academia Montis Regalis, della scuola comunale di Musica di Mondovì e dell’Istituto G. Verdi di Asti. Ha inciso numerosi CD per differenti case discografiche ed è fondatore dell’ensemble strumentale “I Musici di Santa Pelagia”. Svolge da anni un’intensa attività concertistica come solista nonché in formazioni cameristiche che lo ha portato ad esibirsi in festival nazionali ed internazionali di musica antica e barocca in Spagna, Belgio, Olanda, Torino, Cremona, Froville.