Sant’Ambrogio, avviato il servizio dei tamponi antigienici per il Covid-19 Organizzato dal Comune di Sant'Ambrogio con la Croce Rossa di Villardora

Sant'Ambrogio tamponi

SANT’AMBROGIO – Oggi pomeriggio si è avviato il servizio organizzato dal Comune di Sant’Ambrogio con la Croce Rossa di Villardora di tamponi antigienici per il Covid-19. Sono gratuiti per i soggetti che rientrano nei requisiti comunicati ed a pagamento al costo di 30 € per chi ne ha la necessità. Proseguirà ogni sabato pomeriggio, salvo diversa comunicazione.

L’ACCORDO

Il Comune di Sant’Ambrogio nei giorni scorsi ha formalizzato un accordo con la Croce Rossa Italiana per l’esecuzione di tamponi rapidi antigenici. Si svolgeranno il sabato pomeriggio nei locali della Stazione Ferroviaria. I cittadini residenti nel comune di Sant’Ambrogio potranno utilizzare il servizio a titolo gratuito. Fino ad esaurimento fondi stanziati per una volta ciascuno se appartenenti ad alcune categorie. Persone che hanno avuto contatti certi con soggetti positivi al test molecolare. Soggetti affetti da sintomi che configurano il sospetto di insorgenza di malattia. Saranno ammesse all’utilizzo del primo tampone gratuito le seguenti categorie. Popolazione in età scolare che usufruisce della didattica in presenza nei plessi scolastici ubicati nel comune di Sant’Ambrogio sia residenti che non residenti, previa autorizzazione di entrambi i genitori. Il Test Antigenico Rapido Covid-19 è un test di screening che permette di identificare gli antigeni del virus SARS-CoV-2. Il test antigenico rapido viene somministrato con la stessa modalità del tampone nasofaringeo classico o molecolare.

LE INDICAZIONI

A chi è rivolto il servizio. Il minore dovrà essere accompagnato per l’effettuazione del tampone da uno dei genitori. Poi i docenti dei plessi scolastici ubicati nel comune, sia residenti che non residenti. La popolazione residente con un’età superiore agli 80 anni. I soggetti maggiormente esposti al rischio di contagio in relazione all’attività professionale esercitata (a titolo esemplificativo e non esaustivo: esercenti il commercio sul territorio, personale degli uffici pubblici, indipendentemente dalla residenza anagrafica). L’accordo per l’esecuzione del test antigenico rapido, detto anche tampone rapido, da parte dei medici di medicina generale e dei pediatri di famiglia è stato firmato mercoledì 28 ottobre. Un passaggio fondamentale al fine di potenziare l’attività di prevenzione.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!