Crea sito

Rivoli si illumina di giallo per ricordare Giulio Regeni L'obelisco di piazza Martiri si è illuminato per ricordare la sua scomparsa

RIVOLI – Scomparso da due anni. Di lui non si sono avute più notizie dal 25 gennaio 2016, giorno in cui Giulio Regeni è scomparso al Cairo. Il suo corpo, segnato da barbare torture, fu trovato il 3 febbraio. La verità  sull’omicidio del ricercatore di Fiumicello rimane ancora sconosciuta. In occasione del secondo anniversario dalla sua scomparsa, Amnesty International Italia ha proposto una fiaccolata su tutto il territorio nazionale, in tutti quei comuni che vogliono ottenere “Verità  per Giulio Regeni”.

L’obelisco si illumina di giallo

Alle 19,41 anche nella città di Rivoli è calato un silenzio la cui unica voce per qualche istante è stata la luce dell’obelisco di Piazza Martiri della Libertà, illuminato di giallo. Un modo per sensibilizzare la popolazione e sostenere e mantenere viva la speranza che un giorno la verità emerga. Torino si è poi unita in una fiaccolata in piazza Castello per ricordare il giovane Regeni, a cui hanno partecipato i rappresentanti di diverse città della cintura.