Rivoli: il video “Più veloci del virus” vince un premio in Svizzera E' di Riccardo Zanchetta studente di 19 anni al primo anno di Ingegneria Gestionale

Alberghina

RIVOLI – Un premio per un video sul Coronavirus l’ha vinto un ragazzo di Rivoli.  Il titolo è: “Più veloci del virus”. E’ un corto realizzato in tempo record, in sole 48 ore, da un ragazzo di Rivoli che si chiama Riccardo Zanchetta. E’ uno studente di 19 anni al primo anno di Ingegneria Gestionale. E’ stato realizzato per sensibilizzare i giovani a restare a casa. Il suo video ha vinto il primo premio in un concorso a Lugano, ideato dalla professoressa Guenda Bernegger, insegnante di etica e Medical Humanities. Questa iniziativa  è rivolta ai giovani europei di età compresa tra 15 e 27 anni. Zanchetta è arrivato a pari merito con uno studente svizzero.

IL CONCORSO

Il concorso, #piuvelocidelvirus nasce da un’idea tra Italia e Svizzera per dare la possibilità a giovani creativi di fare video “virali” che possano battere in modo positivo il virus. Per l’Italia, organizzatrice del progetto è Francesca Acerboni. A breve ci sarà un nuovo bando. Gli autori dei video hanno interpretato personalmente i messaggi da trasmettere: la responsabilità resta loro. Abbiamo scelto di divulgare tutti quelli che, pur con alcune imprecisioni, portano avanti il messaggio attualmente dato dalle autorità sanitarie. Grazie a tutti per i video dal team #piuvelocidelvirus. Anche quelli non premiati ricevono un applauso per il contributo che stanno dando alla diffusione del messaggio. I video sono già virali, ma postateli sui vostri canali social e fateli girare.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!