Crea sito

Rivoli: il Dante dì con l’ascolto delle letture di Roberto Benigni Benigni recita il primo canto dell'Inferno di Dante

DanteDante

Alberghina

RIVOLI – Oggi, 25 marzo, è la prima edizione del Dante Dì. E’ la giornata che il Ministero per i Beni Culturali ha istituito per celebrare il massimo poeta italiano. Dante padre della nostra lingua e della nostra letteratura. Anche l’Amministrazione e l’Assessorato alla Cultura aderiscono a questa intenzione. L’Assessorato alla Cultura rendere omaggio a Dante, offrendo occasioni di lettura in una giornata. Giorni nel quale dobbiamo restare a casa e abbiamo quindi tempo da dedicare all’approfondimento culturale.

DANTE IN WEB

Perché il 25 marzo? Perché gli studiosi hanno individuato in questa data l’inizio del viaggio del sommo poeta, nella Pasqua del 1300, nei tre regni dell’oltretomba. Avvio quindi della Divina Commedia. Lo spunto che l’Assessorato alla Cultura offre a tutti i cittadini è la lettura dei brani dell’attore Roberto Benigni. Benigni recita il primo canto dell’Inferno di Dante. Fine della prima parte di uno spettacolo in numerose serate dedicate alla “spiegazione” e recitazione di diversi canti del poema per eccellenza della lingua italiana. È il primo dei tre regni dell’Oltretomba cristiano visitato da Dante nel corso del viaggio. Con la guida di Virgilio. Dante lo descrive come un’immensa voragine a forma di cono rovesciato, che si spalanca nelle viscere della terra sotto la città di Gerusalemme. Nell’emisfero settentrionale della Terra. Questa cavità sotterranea si è aperta quando Lucifero, cacciato dal Cielo dopo la sua ribellione a Dio, fu scaraventato al centro della Terra dove è tuttora confitto.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!