Rinvii per patenti di guida, revisioni, multe e assicurazioni nell’ultimo decreto Coronavirus Il decreto "Cura Italia" contiene misure che riguardano gli automobilisti

Automobilista

ROMA – Rinvii per patenti di guida, revisioni, multe e assicurazioni nell’ultimo decreto Coronavirus. Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto “Cura Italia“. Contiene alcune misure che riguardano gli automobilisti. L’emergenza Coronavirus di questi giorni sta condizionando ogni aspetto della vita quotidiana, soprattutto quello degli spostamenti. Anche per quanto riguarda gli aspetti burocratici, come il rinnovo della patente, gli esami per ottenerla e varie altre pratiche legate al mondo a due e quattro ruote. E’ da ricordare che le autoscuole, le agenzie di pratiche auto e gli uffici della Motorizzazione civile sono chiusi nel rispetto delle norme emanate.

IL RINNOVO DELLE PATENTI DI GUIDA

Le patenti di guida scadute o in scadenza dopo il 17 marzo sono automaticamente prorogate fino al 31 agosto 2020. E’ possibile utilizzare la patente come documento di riconoscimento solo fino al 30 agosto 2020, a patto che non venga utilizzata per l’espatrio.

MULTE, VERBALI E RICORSI

Dal 10 marzo al 3 aprile sono sospese le scadenze di 60 giorni per il pagamento delle multe e di 30 giorni per la presentazione del ricorso al Giudice di Pace. Tali termini riprenderanno a decorrere a partire dal 4 aprile.

ASSICURAZIONI

La durata della polizze Rc auto fino al 31 luglio 2020 si allunga da 15 a 30 giorni dopo la scadenza. Si tratta del cosiddetto periodo di tolleranza. Di norma la società assicurativa avvisa il contraente della scadenza della polizza con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla scadenza. Ha poi l’obbligo di mantenere la copertura prestata fino a 15 giorni dopo. Con le nuove norme, fino al 31 luglio, i giorni diventano 30.

LA REVISIONE

Il decreto stabilisce che è autorizzata fino al 31 ottobre 2020 la circolazione dei veicoli che entro il 31 luglio devono essere sottoposti a revisione o a visita e prova in seguito alla modifica delle caratteristiche tecniche.

IL COLLAUDO

Fino al 31 ottobre 2020 è autorizzata la circolazione dei veicoli che entro il 31 luglio devono essere sottoposti al collaudo presso la Motorizzazione Civile.

IL PERMESSO PROVVISORIO DI GUIDA E IL FOGLIO ROSA

Il permesso provvisorio di guida è prorogato fino al 30 giugno 2020, senza oneri, nel caso in cui la commissione medica locale, nel giorno fissato per l’accertamento, non abbia potuto riunirsi. Le autorizzazioni a esercitarsi alla guida, o fogli rosa, con scadenza dal 1° febbraio al 30 aprile sono prorogate al 30 giugno.

GLI ESAMI DI GUIDA

Gli esami di teoria fissati entro il 30 giugno 2020 potranno svolgersi entro il termine di 6 mesi dalla presentazione della domanda senza presentare un’ulteriore richiesta. L’esame dovrà comunque essere prenotato presso l’ufficio provinciale competente della Motorizzazione.

NUMERI UTILI

Per informazioni dettagliate si raccomanda di visitare i siti dedicati. Per rispondere a dubbi e domande, l’Automobile Club d’Italia ha attivato un nuovo servizio di assistenza. Un servizio che risponde alle richieste di informazioni sul funzionamento degli uffici del Pubblico Registro Automobilistico, alla luce delle disposizioni normative per il contenimento epidemiologico del Coronavirus. Il numero verde 800 183434 e la e-mail presidiourpcovid19@aci.it sono attivi nei giorni feriali dalle ore 8 alle ore 14. Forniscono ogni chiarimento sull’operatività delle strutture territoriali Aci e sulla gestione delle pratiche automobilistiche in questa fase.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!