Regione Piemonte: l’assessore alla Sanità avverte “Andiamo verso la zona rossa da lunedì 15 marzo” Al momento, ha aggiunto, siamo la terza regione come numero di vaccinazioni in Italia

TORINO – La Regione Piemonte si avvia al passaggio in Zona Rossa già nei prossimi giorni. Ad annunciarlo è stato l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi che ha espresso tutte le sue preoccupazioni per l’aumento di contagi da Covid. L’assessore ha detto. “E’ assolutamente probabile che il Piemonte passi in zona rossa da lunedì prossimo. Il rischio è piuttosto concreto, ci avviciniamo ai 250 positivi per ogni 100mila abitanti. Questa è la soglia che fa scattare il cambio di colorazione della Regione. È un dato che allarma, la variante inglese sta facendo aumentare in modo significativo i contagi. Da domani sera avremo tutti i numeri necessari, mercoledì saremo in grado di dare una proiezione“.

IN ZONA ROSSA

Ha concluso Icardi. “Siamo a circa 2 mila ricoverati e 200 in terapia intensiva e proprio le misure più restrittive servono a ridurre i contagi e ad evitare di arrivare di nuovo agli oltre 5 mila ricoveri che abbiamo avuto in passato. L’unica cosa da fare è stringere e adottare misure più rigorose per evitare i contagi. Bisogna sapere che questa è una variante molto più contagiosa. Ad oggi abbiamo 136 hot spot già aperti in tutta la regione, ne apriremo sicuramente un altro a Torino e faremo anche degli hot spot mobili nei vari comuni, nelle valli, proprio per dare maggiore possibilità e capillarità alla vaccinazione. Al momento ha aggiunto siamo la terza regione come numero di vaccinazioni in Italia. Il problema vero della campagna vaccinale resta l’approvvigionamento di dosi. Se ce ne danno di più ne facciamo di più, utilizzando anche quella grande forza che abbiamo a disposizione che sono i medici di medicina generale“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!