Crea sito

Rapina al supermercato sulla Strada Statale di Chiusa San Michele A novembre dell'anno scorso poco distante una rapina all'assicuratore

rapina supermercato chiusa

CHIUSA S.MICHELE – Rapina al Supermercato Crai di Chiusa San Michele più conosciuto come “La Bottega della carne“. Tutto è avvenuto all’ora di pranzo quando l’attività è chiusa per la consueta pausa prima del pomeriggio. Due malviventi sono arrivati motocicletta fino al posteggio. Uno di questi con un attrezzo ha spaccato la vetrina dell’attività e si è introdotto nel negozio. Prima dei corridoi, con la merce esposta, il ladro è arrivato alle casse e le ha aperte alla ricerca del contante frutto dell’incasso della mattinata.

Carabinieri

Sulla rapina al Supermercato alla Chiusa di San Michele non è ancora nota l’entità del furto e dei danni alla vetrina del negozio. Sentito l’antifurto i proprietari sono arrivati in negozio e visto quanto accaduto hanno fatto la chiamata verso i Carabinieri. Il nucleo dei militari della Compagnia di Susa sta indagando anche grazie all’aiuto delle diverse telecamere posizionate fuori dal negozio e davanti alla altre attività commerciali della strada.

A NOVEMBRE UN’ALTRA RAPINA ALLA CHIUSA

Poco distante dal luogo della rapina di oggi, in via Susa 63, la ex Statale 25, a novembre dell’anno scorso ci fu un furto-rapina ai danni dell’agenzia UnipolSai. L’impiegato fu ferito a una mano con un coltello perchè sorprese a rubare i ladri che si erano fatti prendere dal panico. Per assicurarsi la fuga uno di loro ha colpito con un coltello l’uomo ferendolo in modo molto lieve al petto. L’uomo, un 50enne, aveva poi rifiutato il trasporto in Ospedale ed era stato ascoltato a lungo dai Carabinieri della stazione di Borgone di Susa, che avevano iniziato le indagini sull’accaduto. Il bottino, quel giorno, fu di 8 mila euro in contanti e assegni circolari.