Crea sito

Quando l’Italia divenne Impero, un’interessante mostra a Condove Venerdì 15 e sabato 16 marzo due importanti appuntamenti con la storia

CONDOVE – Terminato il triennio dedicato alla Prima Guerra Mondiale, l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Borgone-Condove ha già in programma nuove iniziative che abbracciano i periodi militari della nostra storia Patria e s’intrecciano con le vicende locali. Dal titolo “La Guerra (vinta) e dimenticata” il connubio condovese ha organizzato una due giorni dedicata alla guerra coloniale del 1935-36. Il primo appuntamento sarà venerdì 15 marzo in Biblioteca per la presentazione del volume “Il Duca d’Aosta e gli italiani in Africa Orientale“; con l’autore Dino Ramella alle ore 21.

LA VALLE DI SUSA IN AFRICA A COMBATTERE PER L’IMPERO

Sabato 16 marzo, presso la Chiesa di San Rocco, sarà inaugurata la mostra di fotografie inedite di Aldo Perron Cabus. Spiega il presidente ANCR Emiliano Leccese: “La guerra d’Etiopia si svolse tra l’ottobre del 1935 e maggio del ’36 e vide contrapposti il Regno d’Italia e l’Impero d’Etiopia. Nonostante una dura resistenza, le forze etiopiche furono battute dalla superiorità numerica e tecnologica degli italiani e il conflitto si concluse con l’ingresso delle forze di Badoglio nella capitale Addis Abeba. La guerra fu la campagna coloniale più grande della storia: la mobilitazione italiana assunse dimensioni straordinarie. In questa occasione vogliamo ricordare due caduti in AOI: Cesare Rocci e Crispino Falco“.