Progetto Adesso Avigliana a Drubiaglio. Picciotto “Piccole e grandi cose per la frazioni”, Spanò “Adesso si può davvero cambiare” Interessante intervento di Roberto Vico

adesso avigliana drubiaglio

AVIGLIANA – Elezioni a Avigliana, la lista “Adesso Avigliana Progetto per i cittadini”. Si è svolto a Drubiaglio l’ultimo incontro della lista a poche ore dal voto del 12 giugno. La scelta della frazione di Avigliana non è casuale e vuole essere un ulteriore segno di presenza e impegno verso tutta la città per la futura amministrazione. Protagonisti i candidati con una numerosa presenza di cittadini in ascolto. Mario Picciotto, da sempre legato alla frazione, ha presentato i punti del programma elettorale che riguardano il futuro della frazioni di Avigliana. “Bisogna fare attenzione al territorio anche nelle piccole cose, sempre, e non solo prima del voto come hanno sempre fatto in questi anni. Dobbiamo vedere i problemi e risolverli subito e con professionalità. Qui ci sono frazioni dove sui viali e nelle rotonde viene tagliata l’erba due volte l’anno, come non si pensa alle problematiche legate all’acqua, dove non ci si confronta con i problemi reali” ha spiegato Picciotto che poi ha concluso “Il nostro impegno è nel fare, nel lavorare e perseguire i nostri progetti per la comunità“.

IL FUTURO DEL TERRITORIO DI AVIGLIANA

Roberto Vico ha poi esposto tramite immagini i tanti punti del programma che riguardano il territorio e le prospettive economiche. “L’interesse della futura amministrazione non deve essere chiusa nel Palazzo com’è avvenuto da anni ma con i cittadini, in città e nelle frazioni. Ci sono interventi possibili da subito e altri da mettere in programma con un’idea chiara; quella che è mancata fino adesso. Penso all’urbanistica ad una precaria situazione della viabilità, al degrado denunciato dai cittadini in tanti parti di Avigliana. C’è la possibilità di ricevere fondi dal Pnrr, dalla Regione e dalla Città metropolitana. Il nostro impegno è in questo ambito che poi riguarda il sociale e il futuro dei cittadini di Avigliana”. Vico ha poi spiegato nel dettaglio le soluzioni ai tanti problemi fin qui registrati ad Avigliana.

AVIGLIANA PUO’ DAVVERO CAMBIARE

Ha concluso gli interventi il candidato Toni Spanò, prima di un lungo dibattito e interessanti interventi dei cittadini. “Avigliana deve ripartire, lo deve fare per il suo futuro. C’è l’occasione per tutti di vedere Avigliana al centro di un processo di evoluzione in tanti settori. La città vive da anni un’apatia per la volontà di non scegliere, di prendere decisioni e inseguire solo e sempre le emergenze. Voglio ringraziare i tantissimi cittadini che ci hanno cercato, che ci hanno consigliato ed aiutato. C’è una comunità che vuole cambiare e adesso può, una città che non crede più alle mancate promesse, che non ha fiducia in chi gira in città solo per le elezioni. La città ha sofferto scelte sbagliate che si sono tradotte in spazi e strutture vuote, commercio in estrema difficoltà, zero investimenti per il futuro e una situazione di peso politico imbarazzante. Con il voto si può cambiare”.

ELEZIONI AD AVIGLIANA

I CANDIDATI

Candidato a sindaco Toni Spanò.

  • Cardello Santo (1957)
  • Carnino Luca (1978)
  • Di Pasquale Salvatore (1967)
  • Di Venere Elena (1971)
  • Ferraudo Adele (1970)
  • Gualtieri Antonio (1965)
  • Guzzo Erman (1992)
  • Marra Assunta Roberta (1976)
  • Monzo Umberto (1961)
  • Picciotto Mario (1958)
  • Riccobene Serena (1979)
  • Spallone Antonietta in Bonù (1961)
  • Timpanaro Antonino (1968)
  • Vico Roberto (1961)
  • Wood Giorgia (1999)
  • Zurzolo Bastiano (1949)

NOTIZIE DELLA VALSUSA, VAL SANGONE E CINTURA DI TORINO

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.