Prima tappa del pellegrinaggio della Madonna di Fatima alla Culla per la Vita di Giaveno Giovedì 8 dicembre 2016 a partire dalle ore 15 presso la Culla per la Vita di Giaveno

GIAVENO – Prima tappa del pellegrinaggio della Madonna di Fatima alla Culla per la Vita di Giaveno. L’incontro con il Grande Cenacolo G.A.M. – Gioventù Ardente Mariana – di gioventù e popolo di Dio sarà Giovedì 8 dicembre 2016.  A partire dalle ore 15 presso la Culla per la Vita di via Rametti n°17 si terrà l’accoglienza della Madonna di Fatima, Pellegrina di Pace. La piccola statua farà la prima tappa del suo pellegrinaggio – ed il cenacolo di preghiera. La tappa successiva sarà presso la Chiesa di San Giovanni alla Buffa ed in seguito la Statua andrà presso le già numerose famiglie che ne hanno fatto richiesta.

IL PELLEGRINAGGIO

La tappa del pellegrinaggio della Madonna di Fatima alla Culla per la Vita di Giaveno è un evento importante per i fedeli. Spiega la Presidente del CAAV di Giaveno L’Annunciazione, Teresa Bava:In preparazione al centenario delle apparizioni di Fatima, la Madonna sarà pellegrina in Valsangone e Valsusa e farà la Sua prima tappa presso la CULLA PER LA VITA di Giaveno. La statua della Santa Vergine proseguirà la peregrinatio alla volta della Chiesa di San Giovanni alla fraz. Buffa e si fermerà lì fino al 15 dicembre, dove sarà possibile recarsi tutte le sere dalle 21 alle 22 per favorire un momento di preghiera comunitaria con chiunque desideri partecipare. La peregrinatio proseguirà poi presso le famiglie e le comunità che ne faranno richiesta. Accogliamo volentieri e con gioia la Mamma Celeste che viene a visitarci.”

LA CULLA PER LA VITA

La culla per la vita è una struttura in cui le madri possono lasciare il loro bimbo in assoluto anonimato, ispirata all’antica ruota degli esposti. Nonostante la legge italiana offra la possibilità di partorire in ospedale senza lasciare le proprie generalità, affidando il neonato alla cura dei sanitari e aprendo la via all’adozione, la culla offre alla donna l’opportunità di lasciare il neonato con la certezza che, grazie a un sofisticato sistema di controllo, in breve tempo incontrerà persone e sanitari pronti a prendersene cura.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!