Piemonte: le avventurose origini del cioccolatino Gianduiotto La nascita ufficiale dei gianduiotti fu nel 1852

TORINO – In Piemonte si è cominciato a consumare cacao già nel 1559 sebbene solo sotto forma di bevanda, poi arrivò il Gianduiotto. Il primo cioccolatino nacque nel 1826 su iniziativa del pasticcere valdese Paul Caffarel. Vent’anni dopo Michele Prochet ebbe la felice intuizione di unire al’’impasto dei cioccolatini una crema di nocciole sminuzzate. La ricetta però aveva bisogno di tempo per essere perfezionata. Nel 1865, Gianduja, la tipica maschera del carnevale piemontese, distribuì alla folla dei cioccolatini a forma di barca. Il successo fu immediato, i dolci vennero identificati con Gianduja e diventarono i gianduiotti. I gianduiotti sono confezionati singolarmente in una copertura di alluminio (di solito) color oro o argento. È una specialità torinese, e prende il nome dal Gianduja, la preparazione di cioccolato e nocciola usata per i gianduiotti e altri dolci (tra cui Nutella e bicerin di Gianduiotto).

IL CIOCCOLATINO

Questa stessa preparazione prende il nome da Gianduja, una maschera nella commedia dell’arte, un tipo di teatro italiano, che rappresenta l’archetipo piemontese. Il cappello di Gianduja, infatti, ha ispirato la forma del gianduiotto. I gianduiotti sono prodotti da una pasta di zucchero, cacao e nocciola Tonda Gentile delle Langhe. La nascita ufficiale dei gianduiotti fu nel 1852 a Torino, ad opera di Pierre Paul Caffarel e Michele Prochet, i primi a macinare completamente le nocciole in pasta prima di aggiungerle alla miscela di cacao e zucchero. A quanto pare, l’idea di unire pezzi di nocciola a cioccolatini standard è nata durante il regno di Napoleone, quando l’importazione di cacao dal Sud America divenne difficile. Con i prezzi elevati del cacao crudo, i produttori locali hanno iniziato a incorporare pezzetti di nocciole tostate (che erano coltivate localmente e prontamente disponibili in Piemonte) per rendere il prodotto finale più conveniente.

Gianduja

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.