Parchi Alpi Cozie, la didattica si adegua all’emergenza Coronavirus

Salbertrand ParcoSalbertrand il Parco Alpi Cozie

SALBERTRAND – La didattica nei Parchi Alpi Cozie si adegua all’emergenza Coronavirus. Dall’ente scrivono: “I Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del 13 e 24 ottobre 2020 hanno sospeso i viaggi d’istruzione, le visite guidate e le uscite sul territorio programmate dalle scuole. Con rammarico i Parchi Alpi Cozie hanno dovuto interrompere tutte le attività didattiche già in calendario. In attesa di attivare proposte di didattica a distanza, il parco mette a disposizione sul proprio sito i 7 video realizzati nell’ambito del progetto Alcotra Lemed-ibex dedicato alla conservazione dello stambecco (Capra ibex) sulla dorsale alpina tra Italia e Francia”.

I VIDEO

“I video, reperibili nella sezione dedicata al  progetto scientifico e nella pagina relativa alla proposta didattica “Stambecco dove vai?”, descrivono le strategie adottate. Inoltre le azioni svolte dal progetto da aprile 2017 a settembre 2020. Tra cui l’elaborazione di protocolli comuni di monitoraggio, la definizione e l’attuazione di buone pratiche di gestione della specie, le analisi genetiche e sanitarie. Infine l’individuazione dei corridoi ecologici idonei a garantire il contatto delle varie sottopopolazioni presenti sul territorio di studio. Proseguono invece le attività presso il Parco del Gran Bosco e l’Ecomuseo Colombano Romean inerenti lo sviluppo delle competenze, avviate a inizio anno scolastico con la scuola elementare di Salbertrand che ha attivato quest’anno il “tempo pieno” con un pomeriggio a settimana di laboratori ambientali in collaborazione con il Parco”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!