Crea sito

Palio di Susa, quale borgo vincerà il Torneo Storico? I borghi: Cappuccini, Franchi, Nobili, Nuovo, Storico e Traduerivi

Palio di susa(foto Paolo Borea)

SUSA  – Palio Susa,  borghi e giochi in arena. Palio di Susa, quale borgo vincerà il Torneo Storico? Poche ore separano il Palio dal borgo vincitore di questa edizione 2019. I sei borghi, in cui e suddivisa la città, tra poco si sfideranno in arena. Tre prove, due individuali: tiro con l’arco e giostra del saraceno. Una di squadra, il tiro alla fune. Ad organizzare la kermesse storica è l’associazione Pro Susa.

I BORGHI

Palio di susa cappuccini

(foto Paolo Borea)

BORGO DEI CAPPUCCINI

Palio Susa, borghi e storia della città. Il primo borgo in presentazione, del Palio di Susa, è quello dei Cappuccini. Viene cosi chiamato per l’insediamento conventuale avvenuto nel 1610, ma risulta essere stato abitato gia in età medioevale, quando viene edificata la chiesa extramuranea di Sant’Evasio. Adibita alla cura delle anime della parte nord orientale del distretto di Santa Maria Maggiore. È ora parrocchia.

Palio di susa franchi

(foto Paolo Borea)

BORGO DEI FRANCHI

Denominato in epoca medioevale “Contrada ultra Duriam“, occupa la posizione nord occidentale della citta, sulla riva sinistra del fiume. Un ponte romano collegava questa zona con la “civitas”, mentre la “porta dell’Arco” immetteva nel Borgo. In espansione già nell’età napoleonica è ora il centro commerciale naturale di Susa.

Palio di susa nobili

(foto Paolo Borea)

BORGO DEI NOBILI

Risale al secolo XII, fu edificato nella zona sud orientale della città al di fuori delle mura. Per la sua origine viene testimoniata da molte vestigia dell’epoca medioevale, conservatasi sino ai nostri giorni nonostante la furia devastatrice dell’alluvione del 1728. È sede della chiesa nuova di passaggio al cimitero e della casa natia delle due medaglie d’oro della Prima Guerra Mondiale dei fratelli Vallero.

Palio di susa nuovo

(foto Paolo Borea)

BORGO NUOVO

Ubicato nella parte orientale della citta ed in continua espansione, simboleggia l’eta contemporanea e testimonia l’operosita dei segusini che, forti dell’esperienza di un passato glorioso, guardano con fiducia al futuro. Il quartiere ha avuto la sua maggiore espansione negli anni Novanta.

Palio di susa

(foto Paolo Borea)

BORGO STORICO

Rappresenta il nucleo che fu cinto di mura difensive sul finire del III secolo, comprende le due chiese antiche di Santa Maria Maggiore e di San Giusto. Ricorda nel motto “In Flammis probatus amor” le vicende dei suoi abitanti e dei suoi edifici messi a dura prova dalla vendetta di Federico Barbarossa. È il borgo di molte personalità e degli edifi storici del Palazzo della Provincia, del Tribunale e delle Carceri.

Palio di susa

(foto Paolo Borea)

BORGO DI TRADUERIVI

Situato fuori dalle mura urbane, a sud est della citta fra i due rivi Scaglione e Corrant da cui prende il nome: “Inter duos rivos”. Conserva ancora oggi un aspetto medioevale, testimoniato dalla presenza di due castelli e di un ricetto risalenti al 1300. Quando il borgo era feudo delle famiglie Ancisa e De’ Bartolomei le proprietà terriere aveva un alto valore economico. Nella Borgata Colombera si trovano ancora tracce di una torre merlata.