Ospedale di Rivoli: il reparto di Rianimazione alla memoria del dottor Davide Cordero Simbolo di tutti i professionisti che hanno sacrificato la propria vita

Rivoli OspedaleRivoli Ospedale

Alberghina Ottica

RIVOLI – Giovedì 10 settembre la direzione generale dell’Asl To3 intitolerà il reparto di Rianimazione dell’ospedale di Rivoli alla memoria del dottor Davide Cordero, medico che in passato e per molti anni ha prestato servizio presso l’ospedale, caduto durante la pandemia di Coronavirus e simbolo di tutti i professionisti che hanno sacrificato la propria vita per svolgere il proprio dovere. La cerimonia si terrà alle ore 10 all’Ospedale 8° piano, presso il reparto di Rianimazione. Interverranno: l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, il sindaco di Rivoli, il direttore generale dell’Asl To3 Flavio Boraso, medici e operatori dell’ospedale.

LA CORONARO-TC ALL’OSPEDALE DI RIVOLI

A cosa serve la coronaro-Tc? A capire in modo semplice e rapido quali cure debbano essere intraprese in quei pazienti a basso e medio rischio. Con un sospetto di malattia coronarica, per cui altri esami non sono risultati dirimenti. È dunque utile per sciogliere quella “zona grigia” di dubbio. Comprendere se il paziente necessiti di un semplice follow up o se, ad esempio, abbia bisogno di un’angioplastica oppure di un by pass aorto-coronarico. È un esame al cuore all’Ospedale di Rivoli cui si affidano sempre più spesso i cardiologi ma che può essere assolutamente prescritto anche dai medici di famiglia. Dura in sé appena 2 battiti cardiaci e richiede da parte del paziente solo una breve apnea di circa 20 secondi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Gesim Immobiliare