Novalesa: dalla Regione Piemonte il finanziamento per interventi nei boschi contro gli incendi Il progetto si pone l’obiettivo di valorizzare e proteggere le filiere del legno

NOVALESA – Partiranno a breve gli interventi finanziati dalla Regione Piemonte per la prevenzione degli incendi nelle pinete e boschi di Novalesa. Un risultato che è stato possibile grazie alla partecipazione al bando regionale per i fondi europei del Piano di Sviluppo Rurale con il quale l’Ufficio Forestale dell’Unione Montana Valle Susa ha ottenuto i fondi necessari per la realizzazione sul territorio della Valsusa di un piano di interventi innovativo per la mitigazione del pericolo incendi e, al contempo, la valorizzazione della risorsa legno a fini energetici. Il progetto ha un costo complessivo di 370mila euro e si pone l’obiettivo di adottare soluzioni innovative di processo e organizzative, mirando alla mitigazione dei cambiamenti climatici e l’adattamento ad essi. Per quanto riguarda il territorio della bassa Valle di Susa e Val Cenischia, gli ambiti d’intervento individuati, nei quali sviluppare quattro esperienze pilota, ricadono nei seguenti comuni: Almese, Condove, Novalesa e Sant’Ambrogio.

GLI INTERVENTI

Gli interventi in progetto sono i seguenti. Intervento selvicolturale, in una zona di difficile accessibilità, che si configura come un diradamento di conifere, in particolar modo il pino nero, al fine di favorire lo sviluppo delle latifoglie, per limitare la possibile diffusione degli incendi in chioma, ma anche per ridurre il problema della diffusione della processionaria. Alcuni interventi puntuali sparsi sul territorio comunale, finalizzati a migliorare la rete di infrastrutture utilizzata nelle attività di prevenzione e di lotta attiva agli incendi boschivi, consistenti in: adeguamento/ampliamento di 2 punti acqua esistenti, realizzazione di un nuovo punto acqua, di 3 nuove piazzole d’interscambio mezzi lungo la viabilità esistente e di una piazzola di emergenza per l’atterraggio dell’elicottero.

CONTRO GLI INCENDI

Il progetto si pone l’obiettivo di valorizzare e proteggere le filiere del legno ed i servizi ecosistemici forestali attraverso un piano di interventi innovativo che segua criteri di mitigazione del pericolo incendi e di valorizzazione della risorsa legno e pianifichi, in aree strategiche, l’utilizzo della biomassa, anche a fini energetici, per ridurre il rischio incendi. Il progetto vede la stretta collaborazione tra il Consorzio Forestale Alta Valle Susa, in rappresentanza dei Comuni e delle Unioni Montane dell’alta valle, l’Unione Montana Valle di Susa, fortemente interessata data l’incidenza territoriale degli incendi boschivi, il dipartimento DISAFA dell’Università di Torino, ente di ricerca
applicata nel settore della gestione forestale e degli incendi boschivi e la Cooperativa La Foresta, da anni riferimento operativo nelle filiere del legno.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.