No Tav Valsusa: nuova condanna per Nicoletta Dosio, un anno e un mese di carcere E' stata processata per il reato di evasione dai domiciliari

(ph No Tav Info)

BUSSOLENO – Il Tribunale di Torino ha inflitto a Nicoletta Dosio, storica attivista del Movimento No Tav in Valsusa, un anno e un mese di carcere. E’ la condanna per il processo a sua carico per il reato di evasione. Fra il novembre e il dicembre del 2016, la professoressa in pensione, come forma di protesta, non rispettò la misura cautelare degli arresti domiciliari nella sua abitazione di Bussoleno. La procura di Torino inizialmente le aveva contestato 130 evasioni avvenute dal 4 novembre al 20 dicembre ma, al termine del processo, il rappresentante della pubblica accusa ha ridotto i casi a due. In quei giorni Nicoletta Dosio e partecipò a numerose iniziative ed eventi pubblici in diverse località del Piemonte e in Italia.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.

agenda banner

LA PUBBLICITÀ ONLINE

Col passare degli anni, gli investimenti nel settore pubblicitario online sono aumentati notevolmente. La pubblicità sul web propone il grande vantaggio di poter calcolare il proprio budget e tenerlo sotto controllo. Poi monitorare i risultati delle campagne e ottimizzarle strada facendo, studiare i risultati e imparare a replicarli nonché a incrementarli. Tra l’altro, consente di raggiungere un pubblico sempre più ampio, in maniera meno dispendiosa rispetto alle tecniche di marketing tradizionale e su carta. Perciò sì: la pubblicità online è attualmente una risorsa molto importante. Per ogni tipo di azienda e professionista. Informatevi, questo è il link.