Marco Canavoso parla della Susa-Moncenisio, una gara oltre ogni tempo "Con il 2018 sono 32 anni consecutivi che il trofeo si ripete"

SUSA – Anche quest’anno, domenica 10 giugno, sarà il giorno della storica competizione automobilistica Susa-Moncenisio che da Susa sale sulla strada del Colle del Moncenisio. Un evento dalla storia importante e antica, nasce infatti nel 1902, caratterizzato da edizioni firmate da famosi piloti, ricordiamo Vincenzo Lancia e Felice Nazzaro tra i primi ma anche Campari, Varzi, Borzacchini e Taruffi. Dopo una pausa si riprende nel 1986, sono cambiate le vetture, ora sono tante le Osella tra i vincitori. Nuove anche le regole ed ovviamente i piloti, sono i tempi di Tambone, Baribbi, Cesari e come non ricordare che anche Nesti. Ne parliamo con il dottor Marco Canavoso, di professione farmacista, di passione amante delle quattro ruote in salita.

IL TRIONFO

Siamo a 116 anni, di quelli che hai vissuto tra gli organizzatori quale ricordi particolare? “L’edizione del 2002, quella del centenario della Susa-Moncenisio, che vide le vetture percorrere due manche, una nella parte bassa a Giaglione e la seconda sulle scale del Moncenisio proprio sotto la grande diga, vinse Mangini con un’Osella. Fu come fare un tuffo nel passato, splendido”. I problemi organizzativi sembrano sempre più complessi. “Con il 2018 sono 32 anni consecutivi che il trofeo si ripete, nonostante negli ultimi anni sia sempre più difficile proseguire si và comunque avanti, problemi di calendari e la situazione economica generale attuale non favoriscono le competizioni di questo tipo, ma finchè si può non bisogna mollare“.

LA GARA

Cos’è la Susa-Moncenisio? “Una splendida gara e una vetrina per la città e la Valle. Potrebbe, se ci fosse la collaborazione di tutti, essere un volano economico importante con tanti aspetti positivi oltre la gara”. Chi vincerà quest’anno? “Ah, per saperlo bisogna andare sui tornati verso il Colle“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!