Crea sito

Una lettera di solidarietà dagli ex colleghi insegnanti a Nicoletta Dosio E' stata condannata ed ha rifiutato pene alternative

Nicoletta DosioNicoletta Dosio

BUSSOLENO – I colleghi docenti di Nicoletta Dosio, già insegnate, hanno firmato una lettera di sostegno dopo la carcerazione della loro ex collega di latino e greco. La Dosio è sempre stata impegna politicamente in partiti di sinistra radicale. Negli anni è stata più volte candidata, senza mai essere eletta, con Democrazia Proletaria poi Rifondazione comunista, Rivoluzione civile e l’Altra Europa per Tsipras. Alle ultime elezioni provò, ma nuovamente senza essere eletta, la candidatura con Potere al Popolo. La Dosio è un volto noto del Movimento NoTav e per u fatto accaduto nel 2012 è stata condannata. Vista l’eta, 73 anni, le sono state proposte misure differenti al carcere che lei ha rifiutato.

Sconta adesso la pena che il Procuratore Generale del Piemonte Torino ha commentato. “Il percorso è quello della legge. Chi ha mosso le critiche non vorrebbe che i cittadini fossero trattati secondo il cognome o le ragioni che hanno spinto a delinquere“.

LA LETTERA

Una lettera è stata scritta e firmata da diversi docenti attivi e in pensione. “Esprimiamo sconcerto e profondo turbamento di fronte all’arresto di Nicoletta Dosio. E’ stata prelevata dalla sua casa a Bussoleno il 30 dicembre scorso e tradotta nel carcere delle Vallette di Torino. Dovrà scontare un anno di pena. Assistiamo a una realtà in cui una donna mite, incapace di atti violenti nei confronti di persone e di animali. Colpevole di un “reato” irrisorio, viene condannata a un anno di carcere in un Paese dove invece chi si è macchiato delle peggiori stragi, delle frodi più eclatanti, vive libero e indisturbato. Di fronte a questi eventi sentiamo urgentemente la necessità di esprimere a Nicoletta tutta la nostra solidarietà e vicinanza. Conosciamo bene Nicoletta. Molti di noi hanno lavorato con lei per anni, mentre alcuni sono stati, prima che colleghi, anche suoi allievi.

Per questo abbiamo potuto apprezzare le sue doti di insegnante di competenza e professionalità estreme, precisa, corretta, interessata unicamente al bene dei suoi studenti. Non più bambini e non ancora adulti, che ha saputo accompagnare verso il loro futuro con rigore e tenerezza insieme. Come fossero figli a cui ha dato tutto ciò di cui era capace”.

ANCHE VICE PRESIDE

“Come insegnante Nicoletta è stata servitore dello Stato, servitore e non servo. Ha dimostrato di essere soprattutto un’educatrice, un esempio vivente di senso civico, insegnando che si può essere severi usando il cuore. L’esistenza stessa del liceo di Bussoleno, dove molti di noi lavorano o hanno lavorato. Dove si sono formati ormai migliaia di ragazzi valsusini e non, è frutto del suo impegno e della sua tenacia. Infatti proprio lei, insieme ai colleghi del tempo, aveva curato e fatto crescere negli anni Ottanta e Novanta l’iniziativa che ha portato alla nascita di un nuovo liceo scientifico a Bussoleno, di cui è stata a lungo anche vicepreside, e, in un momento successivo – non senza difficoltà –, alla costruzione dell’edificio in cui noi oggi lavoriamo, inaugurato nel 1998”.

LA DOSIO

“Noi non riconosciamo Nicoletta Dosio nella parola “pasionaria”, nell’accezione astorica con cui il linguaggio semplicistico e riduttivo del giornalismo ama descriverla. Le sue scelte sono frutto di una riflessione lucida e sono ponderate con cura, intelligenza, dirittura morale e grande coraggio. Ma soprattutto Nicoletta è persona che ha profuso e profonde, con generosità e senza risparmiarsi, tante delle sue energie per migliorare le condizioni fisiche e intellettuali di chi le vive intorno, chiunque esso sia. La nascita della nostra scuola, un atto di promozione della cultura importante per la nostra valle, ne è un esempio quanto mai significativo, che tocca soprattutto a noi, che vi lavoriamo, mettere in evidenza; un atto esemplare di impegno sociale e culturale al tempo stesso, che ben rappresenta il suo temperamento e di cui tutta la comunità deve essere riconoscente“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!