La impedenziometria per misurare e valutare la composizione corporea: a spiegarla è l’azienda H3.0 Water di Almese Tutto il progetto H3.0 si fonda esclusivamente su solide basi e fonti scientifiche

ALMESE – H3.0 Water è un’azienda piemontese con sede ad Almese e questo mese ci spiega cosa è la impedenziometria. È una metodica utilizzata per la determinazione della composizione corporea: massa grassa, massa magra, acqua totale. BIA (o meglio B.I.A.) è l’acronimo del termine inglese Body Impedence Assessment, che in italiano è traducibile in Bioimpedenziometria. BIA è una delle più veloci e precise tecniche di misurazione e valutazione della composizione corporea. Il suo funzionamento si basa sulla misurazione dell’impedenza offerta dal corpo umano al passaggio di una corrente elettrica alternata a frequenza fissata, in virtù del fatto che la capacità di conduzione dell’organismo è direttamente proporzionale alla quantità d’acqua ed elettroliti in esso contenuti. I parametri direttamente misurati sono resistenza, reattanza, angolo di fase. Oltre tali parametri lo strumento fornisce le solite stime della percentuale di massa magra, massa grassa, metabolismo basale, BMI, ecc.

APPLICAZIONI IN AMBITO DIETOLOGICO

Nei soggetti sani i fluidi corporei mantengono le loro proporzioni ideali (60% intracellulare ICW (ICF) e 40% extracellulare ECW). Queste proporzioni cambiano nei soggetti con patologie o malnutriti. Studiando i cambiamenti dei rapporti dei fluidi corporei è possibile comprendere la natura del problema e determinare con maggiore accuratezza le terapie da intraprendere. L’avanzamento dell’età o la presenza di patologie provocano variazioni della conducibilità elettrica  e della permeabilità delle membrane cellulari. I principali campi di applicazione sono diabetologia, anoressia, dietologia, obesità, geriatria, cardiologia, medicina dello sport, fibrosi cistica, pediatria, rianimazione, HIV/AID, oncologia, malattie alla tiroide.

BIA ANALISI DELL’IMPEDENZA BIOELETTRICA: APPLICAZIONI NELL’OBESITÀ

La Massa Adiposa è costituita da tutti i lipidi estraibili dai tessuti adiposi e da altri tessuti del corpo. I tessuti adiposi esterni vengono spesso identificati come grasso cutaneo, mentre i tessuti adiposi interni vengono identificati come grasso viscerale. Il sovrappeso e l’obesità aumentano il rischio di ipertensione e ictus specialmente nei soggetti maschi dove lo stato delle arterie e coronarie tende ad aggravarsi. Al sovrappeso e all’obesità vengono associate diverse patologie. Prima di intraprendere qualsiasi terapia dietetica o programma di attività fisica è fondamentale eseguire un’analisi della composizione corporea dettagliata per stimare con precisione lo stato fisico, il grado di sovrappeso o obesità, lo stato nutrizionale, lo stato di idratazione, il metabolismo basale e il relativo dispendio energetico. La terapia dietetica sarà monitorata periodicamente con l’esame approfondito e obiettivo della composizione corporea.

BIA ANALISI DELL’IMPEDENZA BIOELETTRICA: APPLICAZIONI NELLA MALNUTRIZIONE PROTEICO ENERGETICA PEM

La malnutrizione proteico-energetica è caratterizzata dal deficit energetico dovuto al ridotto apporto proteico-nutrizionale. La PEM può assumere vari livelli che vanno da una inadeguata assunzione proteica e/o calorica ad una alimentazione in apparenza “bilanciata” non sufficiente nel caso si svolgano attività fisiche intense. Ritmi di vita intensi, stress, salto dei pasti, attività fisiche mal programmate possono causare nell’organismo la malnutrizione proteico calorica in qualsiasi soggetto: adolescente, adulto e anziano. Una carenza di proteine ad esempio può causare un abbassamento delle difese immunitarie, perdita di massa cellulare e muscolare. In mancanza di un corretto apporto calorico energetico, il corpo utilizza proteine muscolari per far fronte alle varie esigenze creando uno stato di malnutrizione. Tutto ciò da luogo a ad un equilibrio che viene definito adattamento e accomodamento.

I PRODOTTI E I PROGETTI DELL’AZIENDA

Per scoprire i dettagli e i centri del progetto H3.0, i dispositivi per il trattamento delle acque potabili e dell’aria, i prodotti che ottimizzano l’idratazione, le performance e l’equilibrio psico-fisico e il network Hidrata3, potete visitare il sito www.h3water.com. Oppure seguire i canali social. Per la sanificazione è attivo il sito www.sano3med.it. Per un appuntamento telefonico con un esperto è sufficiente contattare l’azienda.

H3.0 Water Srl – Sede Legale: Via Cibrario, 13. Torino – Sede Operativa: Via Granaglie, 52. Almese – Email: info@h3water.com