La Dora Riparia attraversa la Valsusa: più di 100 chilometri da Cesana Torinese a Torino Il fiume si origina sulle Alpi Cozie

VALSUSA – La Dora Riparia è un fiume affluente di sinistra del fiume Po. Il suo percorso si svolge quasi interamente nella Valsusa. Il nome deriva dal latino Duria minor, contrapposto alla Duria Maior, l’attuale Dora Baltea. In piemontese Dòira indica qualsiasi corso d’acqua, con le varianti doiron e doirëtta, alla base di molti idronimi e toponimi storici. L’appellativo Riparia deriva invece dal torrente Ripa, il suo principale ramo. Questi appellativi di origine colta vengono aggiunti per distinguere i due fiumi, confluendo entrambi nel Po e attraversando il territorio della medesima città metropolitana, ma è comune ometterli. In assenza del predicativo “fiume”, si parla della Dora al femminile.

dora riparia

IL LUNGO PERCORSO

Il fiume si origina sulle Alpi Cozie, presso Cesana Torinese, dalla confluenza di due rami sorgentizi. La Piccola Dora, che nasce in territorio francese presso il colle del Monginevro, e il torrente Ripa, proveniente dalla Valle Argentera. Da Cesana Torinese alla confluenza nel Po la Dora percorre poco più di 100 chilometri. Giunto presso Oulx il fiume si ingrossa notevolmente grazie all’apporto da sinistra del suo maggiore affluente d’alto corso, la Dora di Bardonecchia. Scorrendo così in un ampio greto ciottoloso per poi restringersi in un percorso inforrato poco prima del comune di Susa dove riceve il Rio Galambra e il torrente Cenischia. Attraversata Susa riceve poi solo affluenti di scarsa importanza. Il Gravio di Condove, il Sessi di Caprie e il Messa di Almese, e dalla destra orografica il Rio Scaglione di Meana e il Gravio di Villar Focchiardo.

NEL PO

Con andamento più tranquillo la Dora Riparia prende a scorrere in direzione sud-est bagnando la cittadina di Bussoleno e tutta la bassa Valle di Susa. Giunto in pianura attraversa poi i territori dei comuni di Avigliana, Alpignano, Pianezza, Collegno e per ultima l’ampia area metropolitana di Torino. Proprio nella città di Torino, dopo aver attraversato il parco della Pellerina ed aver contornato su tre lati il perimetro dell’Ospedale “Amedeo di Savoia”, continua la sua discesa nella parte nord della città, andando poi a confluire nel Po presso il Parco Colletta.

dora riparia

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.