La biblioteca di Sant’Ambrogio verrà spostata in Stazione Con il Centro Giovani, un polo giovanile e culturale

S.AMBROGIO – La stazione ferroviaria del paese, potrà passare da uno stato di relativo abbandono a riprende vita e una funzione sociale importante. Un primo passo è stato fatto con la localizzazione all’interno di due locali, del centro giovani.

Uno spazio, due sale, sono ora lì ad attendere i ragazzi che, seguiti da animatori specializzati, hanno a disposizione il materiale e i giochi per incontrarsi, confrontarsi e spendere energie in modo positivo. Un progetto seguito dall’amministrazione che ha saputo, anche grazie a Reti Ferroviarie Italiane, convertire un edificio di passaggio in stanziale e propositivo. La sfida è lanciata, ora dopo l’inaugurazione di vedrà se le nuove generazioni saranno pronte a mettersi “In gioco”.

La biblioteca in Stazione

Un nuovo progetto è pronto. L’hanno detto con una certa cautela il sindaco Dario Fracchia e l’assessore Antonella Falchero. In uno spazio vicino al centro giovani potrebbe trovare spazio la biblioteca. Libri e volumi, da quelli storici, a quelli contemporanei potrebbero trovare una nuova casa in stazione. La Falchero ha detto: “Il nostro intento ha una duplice valenza. Mettere in luogo comodo ed accessibile la biblioteca che dovrebbe entrare nel nuovo sistema bibliotecario che farà capo a Susa e non più a Pinerolo. Poi in stazione ci sarebbe una presenza più costante che rimane una garanzia di sicurezza contro atti di vandalismo”.

I tempi del “trasloco” culturale non sono ancora noti, rimane l’intento da parte dell’amministrazione che il progetto vada in porto il prima possibile. Lo spazio sarebbe ceduto in locazione da Rfi, per la scaffalatura e il trasporto con la conseguente sistemazione si sta pensando ad una soluzione di fattibilita’.