Judo Gran Prix Campania Cadetti: ottimi piazzamenti per gli atleti del Kumiai Ottimi piazzamenti per gli atleti del Kumiai

NAPOLI – Judo Gran Prix Campania Cadetti: ottimi piazzamenti per gli atleti del Kumiai.

NEL JUDO GRAN PRIX CAMPANIA CADETTI ROCCO CAPASSO DEL KUMIAI È MEDAGLIA D’ARGENTO

Il Judo Gran Prix Campania Cadetti disputatosi nella giornata odierna al PalaVesuvio di Napoli ha visto gli atleti del Kumiai ottimi protagonisti in quasi tutte le categorie in cui erano impegnati che hanno portato in dote alla società druentina 1 medaglia d’argento e 3 medaglie di bronzo oltre, come vedremo, anche a tre buoni piazzamenti. L’aria di Napoli ha dunque avuto un effetto rigenerante nei confronti degli atleti del Kumiai che hanno tutti lottato con determinazione e chi li ha battuti ha dovuto sudare per averne la meglio. I medagliati naturalmente hanno raggiunto un maggior profitto con la loro performance così come coloro che hanno raggiunto un piazzamento a ridosso del podio o poco più lontano. La voglia di lottare in ogni situazione è l’elemento positivo emerso dalla gara odierna. Certo bisognerà continuare su questa strada ma la rotta è tracciata.

CLAVERIO, MELE, VISCONTI, ATTANASI E TEMCIUC

Marco Claverio nei kg.73 e Fabiana Della Valle kg.+70, chiudono entrambi in settima posizione. Marco vince tre incontri prima di trovare semaforo rosso poi nei recuperi conquista la vittoria nel primo ma viene superato nel secondo chiudendo con il piazzamento al settimo posto la sua performance. Riccardo Mele impegnato nei kg.60 vince il turno di esordio poi viene superato nel secondo e nel primo turno dei recuperi. Cristian Attanasi anche lui nei kg.60 vince il match di esordio poi è battuto nel secondo e non più recuperato. Matteo Visconti nei kg.66 ottiene due belle vittorie prima di trovare semaforo rosso nel terzo e terminare anzitempo la propria gara. Denis Temciuc impegnato nei kg.66, in forza al Kumiai in quanto provvista di permesso federale per essere seguita dai tecnici della società druentina in allenamento e in gara,  al primo turno incontra Rocco da cui viene superato. Luca Rotondo nei kg.50, Julia Butacu impegnata nei kg.57, Gabriel Gonsan kg.60, Marco Gagliotta nei kg.81, Marco Rapelli kg.60 e Dionis Kurcuku kg.90 incappano nella classica giornata no e non riescono a superare lo scoglio del match di esordio che per tutti loro si rivela fatale.

BELL’ARGENTO

Rocco Capasso nella categoria kg.66 è stato autore di una prestazione pressoché perfetta a cui è mancata solo la classica ciliegina sulla torta cioè la vittoria in finale. Cinque belle e limpide vittorie lo hanno portato a vele spiegate alla finale valida per il primo gradino del podio dove Nifo si è dimostrato ostacolo ostico per il druentino. Di Rocco ci è piaciuto molto l’approccio ad ogni match che dopo qualche risultato non soddisfacente lo ha portato oggi ad essere degno e splendido protagonista. Domani sarà in gara, nella stessa categoria, con gli junior. Intanto oggi abbiamo visto un atleta in ottimo spolvero che è tornato a deliziare la platea con le sue vittorie a cui vanno i meritati applausi per quanto fatto. Bravo!

SAMUELE ALGERI

Samuele Algieri kg.60 dopo la vittoria all’esordio nel secondo veniva stoppato e ‘’spedito’’ ai recuperi. Samuele ripartiva alla grande e con determinazione conquistava tre belle vittorie che lo portavano alla finalina valida per la medaglia di bronzo che il druentino, con piglio superiore, faceva sua meritandosi il terzo gradino del podio.

BRONZO PER GIUSEPPE CARABOTTO

Giuseppe Carabotto kg.66 mette anche lui al collo la medaglia di bronzo. La sua è forse la migliore prestazione di giornata fermata solo, dopo le prime quattro vittorie iniziali, in semifinale dal compagno di squadra Rocco. Giuseppe dopo questa battuta d’arresto sale sul tatami deciso a conquistare la vittoria per salire sul terzo gradino del podio. Missione compiuta e come detto veramente ottima la performance dell’atleta druentino.

FORZA ALESSIA

Alessia Continanza kg 48 bronzo, in forza al Kumiai in quanto provvista di permesso federale per essere seguita dai tecnici della società druentina in allenamento e in gara, è brava a conquistare una più che meritata medaglia di bronzo. Dopo lo stop all’esordio Alessia nei recuperi cambia marcia ottenendo due vittorie che le garantiscono la finalina per la medaglia di bronzo che conquista grazie ad uno splendido ippon. Fabio Alessandria kg.55, in forza al Kumiai in quanto provvisto di permesso federale per essere seguita dai tecnici della società druentina in allenamento e in gara, è autore di una bella gara che chiude con un piazzamento al quinto posto ai piedi del podio.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.